menu Menu
42 articles filed in
Fiera del Libro per l'estate 2010
Pagina precedente Prossima pagina Prossima pagina

I promessi conviventi di Roberto Bianchi

Su quel ramo del lago di Como rivolto a sud, che tra golfi e seni scivola verso Lecco, ancora all’inizio del secondo millennio continuavano ad abitare ricchi e persone importanti. Era dall’epoca degli antichi Romani, che vicino alle acque lacustri più profonde d’Italia, avevano dimora le doviziose abitazioni dei patrizi, dei nobili e dei signoroni. […]

Continua a leggere


Croste di Gianna Maria Campanella

OLTRE – Abbagliata dal sole, calpestata da vento: il tempo un buco nero, la vita un giardino chiuso dove nulla turba l’immota quiete. Impulsi a lungo assopiti svelano spazi nuovi. Si frantuma la pienezza del tempo in mille vuoti da costruire; ali di speranze battono oltre il muro di confine… E non importa del dio […]

Continua a leggere


Percorsi d'anima e la Fuga di Bach di Lidia Viviani

LA FRANCIA IN FAMIGLIA – Scalata fra i gigli di Francia, diretta per la Vie en Rose. Passato di accordi d’accordo con canti di bimbi e di anziani si lega alle note – ricordo. Passato che voglio evocare bevendo un ghiacciato Pernod, avvolta nel manto mio blu. *** STELLE DI GELSOMINO Gelsomini ghirlande al tuo […]

Continua a leggere


Stelle lucenti di Luigi Palma

I CINQUE SENSI DELLA MONTAGNA – Tesoro inestimabile, longevo spettacolo con scoscesi sentieri, dimora della tranquillità. I sassi odorosi di vecchio muschio, si fondono con i fiori emananti gioiose fragranze. Gli allegri cinguettii formano una polifonia, accompagnata dal fruscio di foglie e lo scorrere dei ruscelli. Il gusto naturale d’ogni sapore selvatico caratterizza il paesaggio, […]

Continua a leggere


Le avventure di una Kitty addicted di Eliselle

“Mater, che significa?” Mamma si gira a guardarmi ma non dice niente. Alice molla incazzata il piatto sul tavolo, si infila nel corridoio, indossa la giacca ed esce al volo senza degnare nessuno di un saluto o di informare sulla sua destinazione, come ogni brava adolescente ribelle che reagisce con tutta la rabbia che ha […]

Continua a leggere


Hola Pelacodes di Claudio Roncaccioli

Un respiro profondo per annusare intensamente l’aria; non importa se sa di smog, di cibi o bevande calde takeway, o è solo l’alone puzzolente della sigaretta senza filtro di un passante. Per me Londra è l’inebriante profumo della libertà che ti prende solo per il fatto di trovarti nel cuore di una metropoli immensa, senza […]

Continua a leggere


Le donne e la luna di Alfredo Lucifero

Ora il tempo si è sciolto nelle mie mani, scorre come un fiume sul viso, lascia ferite inguaribili e residui di creta sulla pelle che, passata l’azione della crema, diviene opaca, antica; allora spargo con le dita sottili le creme nutrienti che la fanno brillare lucida come un serpente e manda il tempo a scivolare […]

Continua a leggere


La spugna di Lella De Marchi

la spugna – prologo – dove mi passa la voce del mondo? non sono piena, il mio corpo non è materia pesante uguale compatta, il mio corpo non è cemento, non sono vuota, il mio spazio non è il vuoto totale buio profondo, il mio spazio non è il fondo, io sono piccola piccola piccola, […]

Continua a leggere


Essere Donna - ovvero - Aznareps, il volo della speranza di Lidia Colla

“Mio dio, Luca, non fai che parlare! Sembri tutto nonna Adelia…!” E poi si pentiva, e pensava alle sue lunghe ore di solitudine, ai suoi disegni. Case, case, case, con file e file di fineste, tutte sbarrate, quasi ci si volesse rinchiudere dentro. O forse non trovava la via d’uscita? Come lei ora, che dopo […]

Continua a leggere


Fuori e... Dentro di Giulia Meloncelli

Eppure – Se c’è un posto questo è quello giusto Se c’è un tempo adesso è proprio il momento ma sono certa che sono sempre stata qui prima che fosse il mio tempo prima che lo raggiungessi *** Inverno Ti sfuggo come un nemico ma come un nemico a volte sei attraente In quei momenti […]

Continua a leggere


Canti di mestizia di Sara Ciampi

Notte di luna piena – Che calda notte d’estate! Affacciata al mio balcone contemplo la natura mentre odo nel più profondo silenzio un dolce concerto di grilli. Nelle tenebre ogni creatura dorme tranquilla baciata dalla carezza della luna. Raggi argentei imbiancano la nuda terra dai monti fino al mare. E’ là, in quella distesa d’acqua […]

Continua a leggere


Come un cane... Con un cane di Luca Gamberini

Crescendo – Ci sei sempre tu nei miei pensieri mentre cammino a passo lento per i soliti sentieri ci sei tu, oggi come c’eri ieri non raccolgo mai quello che semino mi perdo tra un sorriso e una poesia fatico a ritrovarmi seguendo la tua scia. Credo di sapere, di percepire il tuo dispiacere non […]

Continua a leggere


Il fallo ignorante di Adriana Maria Martino

Su Staten Island sorgeva una nuova alba. Erano solo le cinque, ma nell’appartamento al quarto piano, al numero 20 di Richmond Avenue, le luci erano accese. Victoria, figlia di Don Giovanni Michele Pantaleone e di sua moglie Agata, era in piedi davanti allo specchio del bagno, dopo una notte insonne. Si osservava e sembrava vedersi […]

Continua a leggere


Nel sole e nel vento di Edda Ghilardi Vincenti

Di fronte al firmamento – Ammalianti fuochi ardenti brillano lassù nel cielo infinito in piena armonia di movimenti: uno splendido grande miracolo è il firmamento, nato da un’energia sconfinata, misteriosa, divina. Un senso d’eternità trattenuta, sospesa dilaga in me, fragile stelo nell’infinito abbraccio di Dio. *** Tramonto di fine estate – Come sei dolce, tramonto […]

Continua a leggere


Io, Madre Natura e la gente di Alba Venditti

Amore è – Amore è… un forte batticuore e brividi sulla pelle quando incontri quell’uomo così fascinoso che ti dedica uno sguardo particolare e penetrante da spogliarti con gli occhi lasciando tutto immaginare sotto quel cielo pieno di stelle. Chissà se quell’incontro più ravvicinato tra i due cuori tempestosi succederà nella buia notte? Amore è… […]

Continua a leggere


Mirto di Dorella Dignola Mascherpa

Seduta nella grande poltrona del salotto, con l’abito scuro che le lasciava scoperte le ginocchia e con il colletto di pizzo intorno al collo, l’esile ragazza poteva sembrare un’adolescente; il piccolo volto leggermente appuntito dalla magrezza, era incorniciato da capelli folti e rosati; la pelle era bianca e trasparente così come erano chiari e trasparenti […]

Continua a leggere


Intrigo sulla Moskova di Andrea Masotti

Russia, luglio 2008 – Svetlana e Victor – Il sole basso del pomeriggio accende di verde brillante il susseguirsi monotono di abeti e betulle dalle foglie d’argento. Sopra il saliscendi delle chiazze di bosco, tra i rari declivi delle alture e delle sterrate tra le izbe, un cielo grande come l’Asia copre il mio animo […]

Continua a leggere


Finestre sulla città e dintorni di Alberto Calavalle

Il deserto del Sinai mi passa accanto con le sue montagne striate di rosso, le sue valli levigate dal tempo, le rare dune di sabbia portate qui dal vento del deserto d’ Arabia. Il resto è polvere e sassi bruciati dai quaranta gradi di un sole implacabile. Ma tutto resta fuori di me. E’ come […]

Continua a leggere


Perché non lei di Marisa Giaroli

Sono i giorni di novembre tradizionalmente chiamati l’estate di San Martino, ma la mattina è umida e fredda: come lo sono le giornate in autunno nella Valle Padana. A mezzogiorno la piazza centrale della città è semideserta e le poche persone che vi transitano lo fanno velocemente, perché quello è un punto dove il vento […]

Continua a leggere


Da che parte di Ernesto Maria Elona

Da che parte si guarda la tua vita? Me lo domando spesso. Da che parte ti dovrei guardare? Si, hai capito benissimo, da che parte posso guardarti io, tra le gambe, in mezzo alle cosce, nel vuoto pieno della vita che hai, che dai, che ti prendi a cominciare da lì. Dimmi se non è […]

Continua a leggere


Sguardi di innocenza di Roberto Sarra

Quando nasce una nuova vita è sempre un grande avvenimento, lo è per l’umanità che si arricchisce di un ulteriore elemento, lo è per la storia poiché abbiamo modo di riempirne nel bene o nel male un’altra emozionante pagina, lo è infine, si spera, nella grande maggioranza dei casi per i genitori del nascituro che […]

Continua a leggere


Estate 2005 e dintorni: sproloqui notturni in cerca di audizione...

08 dicembre 2003 – Finibus Terrae – (al paese natale, passando per un compagno di scuola che ormai non c’è più e per la prof.ssa Concettina Franco) C’era una volta e forse c’è ancora, un posto incantato di biade e scogliere scheggiate dal mare più intenso del mondo e mai più profondo di un palmo […]

Continua a leggere


Racconti. Ricordi, Esperienze, Sentimenti di Vittorio Sartarelli

Si vedeva, bambino, quando scorrazzava per i prati e le strade di campagna di un piccolo paese pedemontano dell’interland cittadino, dove era sfollato con la famiglia, perché c’era la guerra, la II Guerra Mondiale, un ricordo questo, nonostante il numero d’anni trascorsi, che era rimasto impresso nella sua mente in modo indelebile, per la serie […]

Continua a leggere


Il giornalino di Tito di Timur Lenk

– Dal Primo quaderno – Mi chiamo Tito. Tito Barozzo. E scusate il disturbo. Forse ho disturbato, venendo al mondo. Ieri sera sono fuggito dal collegio Pierpaoli. Fa tanto freddo e il mio mantellino di collegiale non riesce a coprirmi, meno male che ho trovato un fienile con il chiavistello della porta rotto, così sono […]

Continua a leggere


Introspezione di Giusi Rollo

M.: C’era una forza che mi sollevava da terra ogniqualvolta lui stendeva le braccia in avanti per catturarmi. Il mio inconscio era in grado di generare un fatto simile? Eppure quando lui compiva quel gesto sicuramente rapido e improvviso, io non vedevo né l’inizio né lo svolgimento della sua azione poiché di rado mi voltavo […]

Continua a leggere



Pagina precedente Prossima pagina

keyboard_arrow_up