Fiera del Libro per l'estate 2013

È arrivato il momento di guardarsi negli occhi di Dayla Villani

Raccontare una storia e allo stesso tempo far riflettere il lettore aiutandolo a scoprire il proprio io e non solo! C’è anche il tema della donna così come è concepita dalla società che la fa sentire inadeguata, inferiore, inutile … Una sorta di storia dentro la storia quella del libro di esordio di Dayla Villani È arrivato il momento di guardarsi negli occhi. Il libro...

È arrivato il momento di guardarsi negli occhi

È arrivato il momento di guardarsi negli occhi di Dayla Villani, giornalista pubblicista, viaggiatrice, project manager È arrivato il momento di guardarsi negli occhi di Dayla Villani, un romanzo di formazione ispirato in parte ad esperienze reali “E tu chi sei? Sai come tornare a casa?” Questo romanzo è la storia di una sfida: quella di immergersi senza riserve nella complessità del sé per scovare, tra le pieghe dell’esistenza, quella...

Conversando con Federico Garcia Lorca di Rita Parodi Pizzorno

La poetica di Federico Garcia Lorca - La sua voce poetica è fra le più libere, intelligenti ed autentiche non solo della letteratura spagnola, ma della...

Il grido della terra. Missione Emilia di Fabio Clerici

L'obiettivo - Quando i mezzi partirono dall'autocentro, la Land Rover Discovery 3 condotta da Vimarco detto il "Capitano", si attestò davanti alla colonna per far...

La sete pietrificata di Anton Nikë Berisha

Racconti logorati - Macchia. Tardo autunno, prima del calare dell’oscurità. Le ombre del crepuscolo affaticato giocavano ingenuamente con l’eco del gorgoglio dell’acqua del grande fiume di...

Oltre lo sguardo di Marzia Serpi

Dimensione - Dorme la gatta al canto del fuoco il suo gomitolo unico gioco, una crepa sul muro come ferita s’allarga e ti segna lo scorrer di vita, un...

L’uovo di Rodolfo Viezzer

Preludio - Ricostruirà il mondo, questa volta perfetto. Dato che il Male ha avuto il tempo di annidarsi in ogni dove, d’usurpare lo spazio e il...

Lacrime di Sara Ciampi

Lacrime - Una piacevole brezza marina spirava lievemente quell'agosto sulla spiaggia affollata di bagnanti felici e spensierati. D'improvviso un palloncino colorato, sfuggito dalle mani d'un fanciullo,...

Quel che resta del tempo di Daniela Quieti

Quattro passi in un’antica città - Venite nella mia città! Vi aspetto, all'imbrunire, sul nuovissimo "ponte del mare", l'agile capolavoro urbanistico che unisce le due...

Panorama di Giovanni Manzo

Fonte di luce - Dio, fonte di luce e d'amore. Improvviso nasce dentro. Lentamente cresce come fiore baciato dalla rugiada. Rende il pensiero profondo, aiuta ad attraversare campi aridi e nebbiosi. Bello...

Non solo Camorra. Caserta Terra di lavoro di Rosanna Rivas

Non è un romanzo, non è un saggio, non è un giro turistico affrettato e asettico ma un breve e accorato appello a amare...

Passione e tormento di Paola Brambilla

La ragazza avanzava con fatica stringendosi al collo le falde dell'ampio mantello scuro; sovente si voltava indietro, nel timore di veder comparire qualcuno che...

Làbrys-Opus Hybridum de Labyrinthismo di Mauro Montacchiesi

Dalla Silloge poetica "Labirintismo" - 01) ...di un fiore di Venus Lentamente lascio calare le palpebre. La mia mente inizia la sua catabasi, inizia a percorrere le profonde,...

Bou Assida. La notte della bestia di Bruno Fontana

Da “Il Grande Berbero” - Affondavo gli alti stivali di caucciù con un piacere quasi morboso nell’erba fradicia che mi sfiorava le ginocchia. Di volta...