Eppure

Se c’è un posto
questo è quello giusto
Se c’è un tempo
adesso è proprio il momento
ma sono certa che
sono sempre stata qui
prima che fosse il mio tempo
prima che lo raggiungessi

***

Inverno

Ti sfuggo come un nemico
ma come un nemico
a volte sei attraente
In quei momenti
la nebbia che tutto nasconde
la brina che tutto ricama
mi attraggono come d’incanto
Nei suoi disegni
non sono persona sgomenta
Nel silenzio
che intorno s’allarga
un’intima gioia sconfina
l’alito mio diventa nebbia
che la brina cattura
ed anch’io divento natura

***

Incontro

Due sguardi
che si incrociano
due mani
che si intrecciano
Due cuori
che un petto
non può più trattenere

***

Dal libro Fuori e… Dentro di Giuliana Meloncelli

EPPURE

Se c’è un posto

questo è quello giusto

Se c’è un tempo

adesso è proprio il momento

ma sono certa che

sono sempre stata qui

prima che fosseil mio tempo

prima che lo raggiungessi

INVERNO

Ti sfuggo come un nemico

ma come un nemico

a volte sei attraente

In quei momenti

la nebbia che tutto nasconde

la brina che tutto ricama

mi attraggono come d’incanto

Nei suoi disegni

non sono persona sgomenta

Nel silenzio

che intorno s’allarga

un’intima gioia sconfina

l’alito mio diventa nebbia

che la brina cattura

ed anch’io divento natura

INCONTRO

Due sguardi

che si incrociano

due mani

che si intrecciano

Due cuori

che un petto

non può più trattenere

© 2010, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

5 thoughts on “Fuori e… Dentro di Giulia Meloncelli

  1. Ti ringrazio per la copia del libro che mi hai voluto inviare, ora fa parte di quella cerchia di testi ai quali ci tengo tanto, devo ammettere che appena l’ho ricevuto l’ho subito iniziato a sfogliare e a leggere qualche verso quà e là. Far ciò per me si è rivelata un’estasi.
    Grazie di cuore!

  2. Il bello della poesia è la sua capacità di racchiudere in poche parole emozioni sconfinate.
    Le sue poesie mi hanno da subito conquistato il cuore.
    Complimenti.

  3. I miei più sentiti complimenti nei confronti dell’autrice Giuliana Meloncelli, che è riuscita a far vibrae le “corde” del mio cuore, attraverso questi versi ricchi di genuinità, concretezza e sentimento.
    Mi ha profondamente colpito il modo con il quale ha descritto la stagione dell’ inverno, riassumendone vari aspetti che la caratterizzano.
    Le sue poesie sono una continua ricerca di sè stessi, “dentro e fuori” dalla propria coscienza, come se essa fosse un gomitolo di crocicchi sinuosi, all’apparenza vuoti di “vita e movimento”, ma che si rivelano impregnati di storia.
    Chissà se la poesia è un retaggio!???!!

  4. Ciao Giuliana,
    complimenti perchè il fuori e dentro di noi queste tue poesie lo esprimono molto bene. Tutto questo ci riporta al dubbio amletico: “Essere o non essere?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine