menu Menu
20 articles filed in
Concorso di Emozioni, 2008
Scegli questa categoria per segnalare che l'opera proposta è riservata al Concorso di Emozioni, edizione 2008
Previous page Next page

Tu non amore

Ti cercavo, non c’eri! Ti chiamavo, non rispondevi! Io ti amavo, m’ignoravi! Ti parlavo, tu tacevi e ridevi! Cercavo un po’ d’amore Tu volevi e non volevi! Perché cuore non t’acquieti? Perché l’anelito ripeti? Lo sai com’è la vita e l’amore è un dente che si muove; e finché è non tolto duole. Istanti di […]

Continue reading


Unione

Navigo nei tuoi sguardi nei tuoi sorrisi sulle onde del tuo corpo nella sacra unione di donna e uomo rigenerazione del senso della vita ritorno ricorrente all’unità primigenia. Immagine: Il vestito dorato – Bill Brauer

Continue reading


Istanti eterni

Non c’è pretesa di perchè nella commozione di un tramonto Ed io sono qui sui petali del mio soffice regno fatto di silenzi e battiti… Abbandono il respiro ed ascolto il vento mormorare e soffiare con dolcezza su questi istanti. E vorrei sì… Vorrei che nel tramontar degli anni il tempo ci trovasse abbracciati come […]

Continue reading


Tra te e l'orizzonte

Il soffio della vita in testa e coriandoli che cadono a tempesta, il colore confuso nel sorriso di chi l’attimo ha afferrato peregrino. Le braccia come scialle attorno al collo, e appassite parole sulle labbra che attendono lo sbocciare di un ricordo. Ancora, mente mia, fatti da parte e lascia questo sangue governare gli anni […]

Continue reading


Se non ti avessi accanto

Se non ti avessi accanto sarei naufrago in un mare che non riconosco Se non ti avessi accanto vivrei senza vivere nel buio della solitudine Se non ti avessi accanto i fiori sarebbero ombre sbiadite ed il sole un oscuro presagio Se non ti avessi accanto vagherei tra le macerie di un mondo che non […]

Continue reading


Sempre

Nel freddo silenzio di un giorno autunnale, nel calore avvolgente del sole estivo, nelle tinte scure della luce serale, nel cielo dell’azzurro più vivo. In mezzo a molte persone oppure solo con i miei pensieri; alla ricerca di un’emozione che renda i miei sogni più veri. Nel rumore della pioggia che cade, nella neve che […]

Continue reading


Nell'antica dimora

Tu sei luce di fuoco eterno dietro il grumo terrigno nella nebbia dei miei occhi. Pensieri improvvidi spazzano di là il sole, ma dal giorno i colori investono la tua immagine. L’alba scompagina i sapori crudeli della notte e tu nell’orecchio solleciti il mormorio di mare placido. Un luccichio traspare dall’ombra breve di vita interrotta […]

Continue reading


Quale sarà il tuo verso?

Un giorno una zingara, un po’ per gioco, mi disse che avrei trovato il mio nome, avrei potuto leggerlo su tutte le cose e le persone che incontravo. Forse era una risposta a una domanda mai fatta. E’ curioso come, a volte, le risposte giungano prima delle loro domande e indipendentemente da queste facendo sì […]

Continue reading


Fantasia

Se dovessi raccontarti una storia comincerei dalle gocce di pioggia, imperterrite intruse che scandirono i momenti, riservati solamente a noi due. Racconterei del tuo smanioso frugare tra i resti di un’ anima smarrita, dei “ perché “ senza risposta, delle foglie d’inverno calpestate dai passi di viandante sbandata qual’ero. Racconterei il respiro della notte, aspro, […]

Continue reading


Tramonto di speme

Sottili steli di pensieri stropiccio negligemente fra le dita mentre solco i tuoi occhi silenti mari oscuri abbandonata nell’oblio della sera. Coriandoli di speme s’incendiano a ponente in mezzo a lapilli infuocati che riverberano sugli occhi prigioniere emozioni di vita La sfera di luce remissiva ma soave sorride al giorno che s’accinge a socchiudere le […]

Continue reading


Giglio di mare

Quando ti ritrovo nella realtà o nel sogno più caldo di essa, ritorno bambina dolce, buona, incantata. Il tuo sguardo su parte del mio viso ne mangia un po’ e mi sento come una torta senza una fetta, quella fetta che i tuoi occhi ingordi inghiottono con tanta fretta da non permettersi di sentirne il […]

Continue reading


Eppure tu...

Tu, i tuoi segreti, le mie paure… in questa notte triste. Vorrei colorare il mondo di sogni ma a volte mi ritrovo a dipingere di lacrime le pareti del cuore. I tuoi silenzi, come i rintocchi di un orologio, scandiscono il ritmo di questa notte scura. E vorrei bastasse la luna a portar via gli  […]

Continue reading


Non esiste più nulla

Quando ti guardo non esiste più nulla … Mi perdo nell’acqua azzurra del tuo viso, tacendo inerte, incapace di dire qualcosa, immobile di fronte al tuo dolce sorriso. Non esistono più le case, le strade, il cemento… Non esistono più momenti oscuri, vuoti… Esiste solo il tuo essere ed un vento nuovo e non violento, […]

Continue reading


Cicatrice ferita

Ho occhi verdi come il percorso dell’anima mia. Non c’è nessuno ma non sono sola: riesco ad annusare la tua essenza intorno a me, dentro di me. La tua assenza è forte abbastanza per urlare il tuo nome fuori dal mio petto sperando che se ne vada via. Puoi udirmi? Puoi sentirmi? Puoi sentire la […]

Continue reading


Dove nasce amore

Buio, accarezza la notte e stringila mentre luna ammaina la trista luce non lasciar che ti sfugga, proteggila ché Ermes veglia, solo a est ti conduce. E’ soffiar lieve lieve d’alba viva vita, scintilla che la notte spezzi onda di luce che invadi la riva miracolo vero, ne siam sì avvezzi… E’ infrangersi dei sogni […]

Continue reading


Perdono

Perdono perché, quando seppi di te non ero preparata, ero terrorizzata l’angoscia prese il sopravento e diventasti il mio tormento. L’adolescente non può essere genitore L’adolescente è solo un incosciente Vuole fare l’adulto e poi Vigliaccamente Decide non darti alla luce Non ti ho dato amore Non ti ho dato calore Ed oggi tu sei un […]

Continue reading


Ti amo

Ti ho mai detto, amore, ti amo Come lo dico oggi, testimoni Le stelle di questo limpido cielo Di Gennaio, chiaro e silenzioso? Ti ho mai detto un “ti amo” così, Gli occhi splendenti di chiara luce, Senza parlare, con il batticuore, Stringendoti la mano dolcemente? Si, te l’ho detto… Vi sono silenzi Più eloquenti […]

Continue reading


La sbandata

Lei nella sua vita privata già impegnata pensava di essere felice quando all’improvviso le venne turbato il suo equilibrio dall’incontro casuale con quel lui speciale fino ad allora sconosciuto pieno di brio e di tanta voglia di amare. Egli era ai suoi occhi seppur proibito così intraprendente, così coinvolgente, così incandescente che prese per lui […]

Continue reading


Daniele

Tu eri l’aria che respiravo; eri ogni musica immaginabile bella, senza tempo, esagerata; eri ogni dolore che mi affascinava, mi digustava, mi rabbrividiva. Eri il terreno su cui camminavo, cadevo, rotolavo, e la mano che mi rialzava, accarezzava. Eri la voce che mi scorreva nelle vene, eri il tempo che mi sovrastava, eri il verde […]

Continue reading


Palpito

Vagavo sola nel cielo della vita, con l’anima smarrita, inaridita. Poi, d’improvviso, tra la folla, ho scorto uno sguardo chiaro, un sorriso; e sei passato oltre forse ignaro. Sei entrato nelle mie pupille, nella pelle, e la fresca acqua della fonte ha riempito mille ampolle. Un fremito, un palpito, un fiotto di rossore; ed è […]

Continue reading



Previous page Next page

keyboard_arrow_up