menu Menu
Eppure tu...
Di Noemi Scotellaro Pubblicato in Blog degli Autori, Concorso di Emozioni, Concorso di Emozioni, 2008, Poesia on 14 Maggio 2008 10 Comments 1 min read
Giglio di mare Precedente Non esiste più nulla Successiva

Tu, i tuoi segreti, le mie paure…
in questa notte triste.
Vorrei colorare il mondo di sogni
ma a volte mi ritrovo a dipingere
di lacrime le pareti del cuore.
I tuoi silenzi, come i rintocchi di un orologio,
scandiscono il ritmo di questa notte scura.
E vorrei bastasse la luna a portar via
gli  incubi di una bambina.
Vorrei bastasse chiuder gli occhi
e che già fosse domattina.
E sei sospeso nei pensieri miei,
tiepida nuvola di nostalgia.
Tu sei la mia malinconia.
Eppure tu, anche quando non ci sei.
Eppure tu.
E basta.

Immagine: Headlands and Moon Poster – George Birrell

© 2008, . Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore


Precedente Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Preziosa, malinconica, come una notte di luna. Come un amore che lascia il segno e ritorna ad ogni occasione per ricordare la sua esistenza… mentre lo si vorrebbe dimenticare per sempre.

    Eppure tu, anche quando non ci sei.
    Eppure tu.

    A mio parere hai espresso benissimo la malinconia di coloro che hanno assaporato e perduto l’Amore.
    Brava!

  2. La notte ha il ritmo dei nostri silenzi e della nostra solitudine ed amplifica ogni sentimento, ogni stato dell’anima, ogni assenza.

    Questo potere della notte ritrovimo nella bella delicata poesia di Noemi.

  3. E’ una poesia molto delicata che denota tanta nostalgia per una persona che ti ha fatto sognare. Non smettere comunque di sognare che la tua notte oscura diventerà una bella giornata di sole anche se chissà ci sarà una persona diversa ad aspettarti.

  4. La tua parola si fa poesia, si fa richiesta sommessa e accorata, si fa preghiera non ricambiata.
    Estremamente densa, estremamente intensa.
    Complimenti, Noemi, perché riesci a esprimere le tue emozioni in modo delicato e sincero.

  5. A Noemi per la sua poesia sembra che abbia letto dentro di me, soprattutto ha evidenziato con dolente dolcezza le fiammate d’amore che sto vivendo io.

keyboard_arrow_up