menu Menu
2 articles filed in
Fiera del Libro per l'Estate
Pagina precedente Prossima pagina Prossima pagina

Il Tesoro della Mente di Laura Gipponi

Ognuno di noi racchiude dentro di sé, nel profondo della mente, un grande tesoro. Questo ci consente di vivere felici, amando noi stessi e facendoci amare dagli altri, ci permette di realizzare i nostri sogni e di raggiungere i nostri desideri; insomma di avere la vita meravigliosa che meritiamo. Spesso non sappiamo di possederlo. Per […]

Continua a leggere


Satura lanx di Mauro Montacchiesi

La vita è stupenda – Il ruscello scorre davanti a me e le pallide, gialle primule lo accompagnano. Inebriati anche tu. L’acqua fresca e trasparente sta scorrendo e nuovi germogli di primula stanno sbocciando per me, ma anche per te. E nel mio cuore, silenziosamente, continuo a ripetermi che la vita è stupenda. Anche questa […]

Continua a leggere


Conversando con Federico Garcia Lorca di Rita Parodi Pizzorno

La poetica di Federico Garcia Lorca – La sua voce poetica è fra le più libere, intelligenti ed autentiche non solo della letteratura spagnola, ma della letteratura europea del  Novecento.  I primi anni sino al 1936 sono stati per la lirica spagnola un momento  di grazia,interrotto dall’inizio della guerra civile. Ci sono tre grandi nomi: […]

Continua a leggere


Il grido della terra. Missione Emilia di Fabio Clerici

L’obiettivo – Quando i mezzi partirono dall’autocentro, la Land Rover Discovery 3 condotta da Vimarco detto il “Capitano”, si attestò davanti alla colonna per far sostare la stessa a pochi metri dall’uscita mentre un infuocato sole sorgeva rendendo già l’aria irrespirabile. Bruno era stato destinato al secondo dei tre pulmini Fiat Ducato e occupava la […]

Continua a leggere


La sete pietrificata di Anton Nikë Berisha

Racconti logorati – Macchia. Tardo autunno, prima del calare dell’oscurità. Le ombre del crepuscolo affaticato giocavano ingenuamente con l’eco del gorgoglio dell’acqua del grande fiume di Macchia: somigliavano alle fate delicate che rinascono col cambio di stagione. Saltavano da un lato all’altro del villaggio come immagini vaghe, e poi scendevano lentamente e baciavano le onde […]

Continua a leggere


Oltre lo sguardo di Marzia Serpi

Dimensione – Dorme la gatta al canto del fuoco il suo gomitolo unico gioco, una crepa sul muro come ferita s’allarga e ti segna lo scorrer di vita, un ragno accasato nell’angolo tesse la tela imprigionando attimi che il destino svela l’orologio da parete ormai fermo alle sette sul suo quadrante più niente riflette, di […]

Continua a leggere


L’uovo di Rodolfo Viezzer

Preludio – Ricostruirà il mondo, questa volta perfetto. Dato che il Male ha avuto il tempo di annidarsi in ogni dove, d’usurpare lo spazio e il tempo al Bene, prima di ricostruire dovrà essere distrutto tutto. Da ogni fessura sarà espulso il Male. Non ci sarà più alcun difetto di fabbricazione. Questa volta porrà maggiore […]

Continua a leggere


Lacrime di Sara Ciampi

Lacrime – Una piacevole brezza marina spirava lievemente quell’agosto sulla spiaggia affollata di bagnanti felici e spensierati. D’improvviso un palloncino colorato, sfuggito dalle mani d’un fanciullo, si librò alto nel ceruleo cielo perdendosi nell’azzurro infinito. Urlava e piangeva affranto quel bimbo tra l’indifferenza della gente, mentre la dolce e amorevole madre con grande tenerezza affettuosamente […]

Continua a leggere


Quel che resta del tempo di Daniela Quieti

Quattro passi in un’antica città – Venite nella mia città! Vi aspetto, all’imbrunire, sul nuovissimo “ponte del mare”, l’agile capolavoro urbanistico che unisce le due riviere di Pescara: la nord e la sud. Vi terrò impegnati un paio d’ore, il tempo di una passeggiata… promesso! Prima di muoverci, diamo “uno sguardo dal ponte”… verso le […]

Continua a leggere


Panorama di Giovanni Manzo

Fonte di luce – Dio, fonte di luce e d’amore. Improvviso nasce dentro. Lentamente cresce come fiore baciato dalla rugiada. Rende il pensiero profondo, aiuta ad attraversare campi aridi e nebbiosi. Bello è avere la sua carezza. La sua parola amorosa conforta, dolcemente guida. *** Sole che sorge Il sole che sorge fa capolino dai […]

Continua a leggere


Non solo Camorra. Caserta Terra di lavoro di Rosanna Rivas

Non è un romanzo, non è un saggio, non è un giro turistico affrettato e asettico ma un breve e accorato appello a amare questo territorio, anzi a farvi ritrovare quell’amore che molti stanno cercando di farvi perdere. Questa volta sarò breve non ho scritto un lungo romanzo, per permettere a tutti di diffondere queste […]

Continua a leggere


Passione e tormento di Paola Brambilla

La ragazza avanzava con fatica stringendosi al collo le falde dell’ampio mantello scuro; sovente si voltava indietro, nel timore di veder comparire qualcuno che la riconoscesse, ma ormai la luce del crepuscolo aveva lasciato il posto alle prime ombre della sera, che l’avrebbero aiutata a celare maggiormente la sua identità. Non aveva paura che gli […]

Continua a leggere


Làbrys-Opus Hybridum de Labyrinthismo di Mauro Montacchiesi

Dalla Silloge poetica “Labirintismo” – 01) …di un fiore di Venus Lentamente lascio calare le palpebre. La mia mente inizia la sua catabasi, inizia a percorrere le profonde, tortuose anse, dei segreti, impenetrabili sentieri del mio labirinto. La mia mente non vede, la mia mente ha percezioni oggettivamente icastiche di quella realtà che non vede. […]

Continua a leggere


Bou Assida. La notte della bestia di Bruno Fontana

Da “Il Grande Berbero” – Affondavo gli alti stivali di caucciù con un piacere quasi morboso nell’erba fradicia che mi sfiorava le ginocchia. Di volta in volta mi giravo a guardare la lunga scia di orme che mi lasciavo dietro, come se stessi correndo nella savana inseguito da qualche belva. E il cuore mi batteva […]

Continua a leggere


Jimmy e Ji di Patrizia Gaslini

Lei mi chiamava Jimmy, il mio sesso si era finalmente rivelato durante l’ultima ecografia; da allora l’avevo spesso sentita ripetere frasi come: “Jimmy si muove, Jimmy scalcia, Jimmy dorme”. In principio non sapevo chi di noi due fosse Jimmy, solo più lardi mi ero reso conto che non potevo che essere io, dal momento che […]

Continua a leggere


I mari della luna di Alba Venditti

Er dottore – Pe’ divenna’ dottore sappi che medicina devi da studia’ e ar sapiente Ippocrate devi anche da giura’ che farai de tutto per quarsiasi paziente sarva’. Er dottore da Ippocrate è autorizzato sur paziente a toccallo co’ le su’ veggenti mani pe’ indaga’ comme un investigatore conclamato su li dolori a li organi […]

Continua a leggere


Solo per amore di Mariarosa Lancini Costantini

Lettera alla madre “ritrovata” – Franz Kafka scrisse la lettera al padre, il mio non ne ha bisogno, in un altro tempo ci bastava uno sguardo per sentirci complici di un dialogo che non è mai venuto meno, oggi è venuto il momento di deporre armi inutili e chiedere perdono a una madre: la mia. […]

Continua a leggere


Taci come il mare di Lerri Baldo

Onde Lascerò che il caldo pomeriggio annuvoli col bianco delle rocce all’orizzonte, l’immagine di te che si sfuma e confonde con i respiri di questa distanza, il colore dei tuoi occhi, il segno incantevole delle tue labbra nella foschia evanescente. Sembra non possa muoversi altro che qualche bava d’acqua su una linea lontana, il volo […]

Continua a leggere


Fiera del Libro per l'Estate 2011

Ritorna la Fiera del Libro più innovativa del web! Come abbiamo già detto in altre occasioni, la migliore promozione possibile di un libro è il libro stesso… Un libro è il migliore testimone e promotore di sé stesso. Quante più copie circolano di un libro tante più possibilità esistono che altri lettori decidano di leggerlo […]

Continua a leggere


Io sono Fabrizio di Anna Cattivelli

Capitolo I – Squilla il telefonino: “Ciao ma’ … e come devo stare, aspetto, è ancora in sala operatoria … sì, si non ti preoccupare, Tizi e Sami sono con me, Marco sta a casa con la signora Maria … no, no, il padre non poteva, stai tranquilla poi ti faccio sapere”. Fabrizio spegne il […]

Continua a leggere


Il naufrago del bosco di Gabriella Tabbò

È un naufrago atipico, quest’uomo che si ritrova solo, nel bosco impervio dell’Appennino; doppiamente solo perché ha perso anche il contatto con la sua identità per un trauma durante un’escursione, che lo ha privato della memoria. Qualcosa, dentro di lui, gli dice di tenersi lontano dal mondo civile finché non l’avrà ritrovata. Nella sua mente […]

Continua a leggere


1860. Improvvisamente l’Italia di Maso Biggero

Dall’Incipit (autunno 1859 – autunno 1860) – La mattina del 6 ottobre 1759 Carlo di Barbone, re di Napoli e della Sicilia (ma dal 10 agosto re di Spagna) convocò Federico Fusco, fidato cameriere arrivato a palazzo reale dalle non lontane terre di Caserta e gli ordinò di portargli Domenico, “el niño.” Domenico era l’unico […]

Continua a leggere


Domande tra porto e mare di Alessandra Maltoni

Windtour la motonave – Dovete sapere che giorni prima, per esattezza sabato, zia e nipote si erano già recati al porto-canale per partecipare alla stessa gita in barca con destinazione Comacchio e pranzo a base di pesce a bordo. Quando arrivarono la gente stava scendendo sconsolata dalla imbarcazione e il capitano dietro diceva: «Signori, sono […]

Continua a leggere


Sogni tra i fiori di Mariagrazia Buonauro

Napoli, cinque anni prima. C’era brutto tempo quella mattina. Il cielo cosparso da una nuvolaglia grigia s’inabissava, con una cappa livida, sulla città. La pioggia cadeva obliqua e violenta sui vetri tremanti delle finestre; tamburellava rabbiosamente sulla ghiaia del vialetto con un acciottolio stridente. La ringhiera del balcone e i telai delle finestre, verniciati da […]

Continua a leggere


Il felice giogo delle trecce di Paolo Ottaviani

Da Treccie sabine – Treccia degli specchi nei fiumi e nei cieli – II – Seduto sulla riva, nel silenzio dell’acqua che scorre vana e scorre, come assorto nell’acqua l’uomoperla lambiva diroccata una torre luminosa di nuvole nel fluir delle nuvole, tra onde e gorghi rincorre lo sciamare verdastro del cielo, pescatori curvi intenti a […]

Continua a leggere



Pagina precedente Prossima pagina

keyboard_arrow_up