menu Menu
grisby6043
grisby6043

Scrivere è la liberazione dell'anima

Pagina precedente Prossima pagina Prossima pagina

Verrà il giorno in cui nascono ciliege

Abbandonato l’intelletto si costringe in volute di sconforto per te che lontana di passione ti rigiri in frasi da notaio e chiudi in ceralacca il ticchettio del tempo. D’autunno in fiore non è albero l’amore che dimora nel mio campo. Pulsa a scroscio il ritmare usuale di parole contro parole in te che pervasa dell’assenza […]

Continua a leggere


Notte d'amore

Lieve si spande il tuo profumo su questa sera che piega le sue ali, tiepidi gli ultimi raggi tracciano segnali di rosso pallido e le pareti vivono l’avvicinarsi della notte tra giochi di luce ed ombra. Cade piano il tuo vestito raggomitolandosi silente mentre gli occhi miei si perdono e tu languidamente mi sorridi. Vibra […]

Continua a leggere


Essere in te...

Essere in te, perdersi nelle furiose onde del tuo mare che burrascoso irrompe nella mia solitudine, fragile isola vinta dall’imperioso assalto di te presente nei miei giorni. Essere in te, dissetarsi all’agro succo del tuo corpo che improvviso freme nel silenzio, gradito dono, vinto dal rinnovato ardore di me presente nei tuoi giorni.

Continua a leggere


Vento d'amor perduto

Sommerge ogni mio sguardo il camminar su antica pietra primo palpito da mano che altra mano cinse preziosa. Il vento di gennaio è nell’ossa mie consolidato che di freddo s’accendono ancora a violentar tagli di ricordi. Cola tra le vene libero quel brivido che consumò l’ore di sudore ad abito percorse e d’Amiata in tasca […]

Continua a leggere


Sei qui

Ho di te nel sangue l’andar dei corpi avvolti in un vortice di sensi e le tue labbra accese che violano il desiderio. Ho di te la linfa del peccato che freme nel volerti addosso come seme del fiore a impollinare la terra. Ho di te il sapore della intimità percorsa tra il vibrar di […]

Continua a leggere


Perchè dovrei amarti

Sei limpida e pura come fonte di ruscello, frizzante e leggera come l’aria di un mattino in primavera, vera e presente come il continuo nascere del giorno … per questo dovrei amarti? Sei riposta in me come l’eternità del tempo, nasci con me ad ogni aprir degli occhi, pulsi nel cuor mio ad ogni suo […]

Continua a leggere


Verdi occhi sconosciuti

Smeraldi son quegli occhi tristi, smeraldi, tra le onde spumeggianti del mare si perdono, si confondono con esse. E son tristi, di una tristezza rassegnata, a mo’ di mare in bonaccia. Ma sanno essere inquieti, come il mare in tempesta, ed i lampi di malizia, guizzanti, che li percorrono sembrano onde che s’infrangono con rabbia […]

Continua a leggere


L'amore

E’ un batter d’ali al primo volo quando s’avvia S’avvinghia al cuore come tenero infante al seno e il sangue a nutrir si filtra accelerandone la corsa nelle vene se solo s’avvia Nasconde ai primi passi insicurezza e poi si mescola imperioso nei pensieri mutando ad essi trama e le certezze divengono castelli assediati messi […]

Continua a leggere


Contrappasso

Lungo le pieghe ardenti si fonde il desiderio di bere a nuova fonte. Le dita si gettano nel fuoco della pelle che si arriccia a trattener la carne, s’arrischiano alla cima dei seni da bambina che lanciano lapilli, come vulcani in vita. La notte ch’è già buia si spegne d’improvviso, scompare nella luce di questo […]

Continua a leggere


Distacco

Rigoglioso fuoco che di calor pervadi l’umore delle notti divieni fredda fonte. D’amore ogn’ora ormai si morde.

Continua a leggere


Avere te compagna

E’ dono inaspettato l’essere te presente; qual nuova primavera, stagione muta in me ed è ancora il sole dov’era nero cielo. Diradano quei freddi che il solitario vivere insinua nelle carni le pupille equoree, e sembran liquefarsi cedendo il fresco umore agli occhi miei assetati. Solo non sono adesso, anche se al mio letto manca […]

Continua a leggere


Cento strade ...

Cento strade senza percorso hai lasciato in questo cuore, donna che amai.   Il vento che ringhia nella bufera s’era nascosto nelle grotte del nulla, quando t’amai.   Ora, il vento ha lasciato le spire del sonno squassando il verde che incorona l’estate, e tu, tu dove sei ?   Silente ricordo di donna, sei […]

Continua a leggere


Riflessioni

Sono cosciente Di poter disporre di questa mia vita Certezza che non può essermi negata L’ho cresciuta con me L’ho vista inchiodata ad un letto Fragile ed impaurita Ne ho avvertito l’abbandono ed il ritorno E’ nata ed è morta Ha avuto giorni disperati Quando il cammino era ancora indeciso Inquieta li ha percorsi Ne […]

Continua a leggere


Un titolo?

Ci siamo amati come terra che chiede all’aere l’acqua, come fiume che cerca tra le zolle fine.   ….. ci siamo amati …..   Potenza del parlare saperlo dire, anche se il cuore vorrebbe straripare, lasciare questo corpo, anche se tutte le mie membra vorrebbero partire.   …… ci siamo amati …..   Maledetto verbo […]

Continua a leggere


L'addio

Ci sono addii che lasciano rimpianti, tracce d’umani che si sono amati. – forti i sospiri in quel buio intenso –   Gocce di pianto che s’induriscono, massi rotolanti, lava che tracima. – anima amica quel silenzio intorno –   Spade roventi che forano la mente, piaghe che nessun chirurgo salda. – petali di fiore […]

Continua a leggere


Mela matura

L’occhi tui belli svotano er cervello quanno che puntano li mia, diretti. Dicheno tutto, me parleno de quello che co’ e parole nun te lo permetti. De chi sei so’ specchio, descrizzione, ‘n libbro che se legge a ‘n fiato solo, che ricconta tutto, senza ‘na finzione: l’anima tua è da lì che spicca er […]

Continua a leggere


Passionalità   Rinasce ardente il cuore nel frusciar dei panni che cadono ai tuoi piedi, come foglie nel turbinar del vento. Guardo i muscoli flettersi in penombra e le gambe cedere al caldo del mio letto. Sento il respiro perdersi affannoso nel gioco delle luci, danza di riflessi. Il profumo tuo si prende questa stanza facendone […]

Continua a leggere


Essere in te ....

  Essere in te, perdersi nelle furiose onde del tuo mare che burrascoso irrompe nella mia solitudine, fragile isola vinta dall’imperioso assalto di te presente nei miei giorni.   Essere in te, dissetarsi all’agro succo del tuo corpo che improvviso freme nel silenzio, gradito dono, vinto dal rinnovato ardore di me presente nei tuoi giorni.

Continua a leggere


Mani

Queste mie mani che ti conoscono profondamente, che sanno disegnare il tuo volto al buio. Queste mie mani ch’hanno indosso ogni tua piega, ch’hanno toccato il tuo respiro, che si sono immerse tra le tue parole. Queste mie mani ch’hanno sfiorato il sogno e la passione, che sono state amiche di gioia e perdizione, d’attimi […]

Continua a leggere


La sua casa

  Quelle pareti chiudono nella loro gelida fissità le vane speranze di un’anima, fermarono il tempo, distruggendo l’inceder violento dell’umana vita, udirono frasi d’amore e felici s’aprirono in un tiepido abbraccio su quei corpi frementi.   Ora, un’immane tempesta di dolore ha spazzato i ricordi, trascinandoli lontano, e tra quelle mura non rimane che pianto, […]

Continua a leggere


Dedicato   A te che sei il mio sangue l’animo mio che freme l’attimo che mi rinnova la luce che mi precede la musica che mi accompagna il giorno che mi percorre a te mi dono

Continua a leggere


E ….. E le mani protese a cercare la vita ed il vento si affretta impetuoso a nascondere in corpo le nubi di ferro E gli occhi indecisi a specchiarsi nel fuoco ed il sole si leva possente a sferzare di luce la notte che passa E le labbra unite a sfiorare la sete ed […]

Continua a leggere


Dov’è l’amore   E’ sospeso tra le ombre della sera Nascosto nell’intimità del viale alberato E’ sul tuo viso bagnato dalla luna Gioca con i chiaroscuri che si rincorrono Al batter delle ciglia E’ qui Non cercarlo Invade le strade della città Mescolandosi ai pensieri della folla Diffonde canti tra gli umori del momento Ansioso […]

Continua a leggere


Dopo l’amore   Il tuo riposo largo letto di tranquillo fiume riempie adesso il lento andar del breve tempo che ci vede uniti.   Tiepido il tuo respiro e il volto ha il sorriso di donna appena amata.   Serena s’avvia la mia notte.

Continua a leggere


Custode   Ho in custodia il tuo cuore, serrato nell’animo, e lo ascolto battere l’ore dei nostri silenzi, quelle degli sguardi intensi come gocce di temporale.   Ho violato per averlo ogni declinare del verbo amare, ogni andare di labbra tra le labbra, ogni fremito del sangue ed i respiri tutti.   Ho in custodia […]

Continua a leggere



Pagina precedente Prossima pagina

keyboard_arrow_up