Sei qui

Ho di te nel sangue
l’andar dei corpi avvolti
in un vortice di sensi
e le tue labbra accese
che violano il desiderio.

Ho di te la linfa
del peccato che freme
nel volerti addosso
come seme del fiore
a impollinare la terra.

Ho di te il sapore
della intimità percorsa
tra il vibrar di muscoli
frustati dal fremito
della bramosia d’averti

E sei qui
vestita del tuo niente
i seni offerti a mani
che cercano di vivere
l’ora che si fugge.

E sei qui
offerta alla mia voglia
che nasce come il fuoco
di una eruzione cosmica
di stella che esplode.

E sei qui
pelle nel mio sudore
goccia tra la mia sete
anima del mio respiro
donna della mia notte.

Ultimi post

Altri post