menu Menu
Sei qui
By grisby6043 Posted in Blog degli Autori, Poesia on 24 Giugno 2007 11 Comments 1 min read
Fiore senza ombra Previous Nell'abbraccio di te Next

Ho di te nel sangue
l’andar dei corpi avvolti
in un vortice di sensi
e le tue labbra accese
che violano il desiderio.

Ho di te la linfa
del peccato che freme
nel volerti addosso
come seme del fiore
a impollinare la terra.

Ho di te il sapore
della intimità percorsa
tra il vibrar di muscoli
frustati dal fremito
della bramosia d’averti

E sei qui
vestita del tuo niente
i seni offerti a mani
che cercano di vivere
l’ora che si fugge.

E sei qui
offerta alla mia voglia
che nasce come il fuoco
di una eruzione cosmica
di stella che esplode.

E sei qui
pelle nel mio sudore
goccia tra la mia sete
anima del mio respiro
donna della mia notte.

Amore


Previous Next

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Questa lirica è un’opera d’arte eccellente. Il suo refrain, quel sei qui che si ripete, e poi le immagini ché, se leggi, te le ritrovi sotto gli occhi quasi fossero quadri!

    Bellissima: merita un 5!

    Marilena

  2. Trovo molto bella questa poesia.
    “Ho di te nel sangue l’andar dei corpi avvolti… ho di te la linfa del peccato… E sei qui… Vestita del tuo niente… E sei qui nella pelle del mio sudore.

    Un canto d’amore dove la bellezza, la sensualità e la passione si fondono in un’unica parola: Amore.

  3. Sapessi strimpellare una chitarra… questa tua la canterei… scandendo con voce e corde e cassa laddove il ritmo già è scandito dalle anafore… che introducono versi davvero passionali…

  4. Magnifico cantico d’amore sulle note di una elegante sensualità che fa vive quegli attimi palpitanti di eros a chi legge.
    Renato i tuoi versi sono sublimi , ma questi fanno percepire l’irruenza della passione.
    “E sei qui
    offerta alla mia voglia
    che nasce come il fuoco
    di una eruzione cosmica
    di stella che esplode.”
    Leggerti è sempre una vera scoperta.
    Ambradorata

keyboard_arrow_up