• Ritratto di atmosfere natalizie Il vento del Nord stasera / riporta vibranti emozioni / con nostalgici flash / e mi perdo nella malinconia / di storie senza tempo / in mezzo a luci sfavillanti / che non mi illuminano come allora. Rosanna Affronte No responses 23 dicembre 2014
  • Bastoncina Era una delle stelle più piccole del firmamento. Ogni notte illuminava il buio profondo del cielo con le altre stelle, e la sua luce, anche se piccola, era tra le più splendenti. Un giorno, dopo aver attraversato nello spazio una tempesta di onde magnetiche molto violente, iniziò a sentire alle sue punte dei dolori che [...] Timur Lenk 2 responses 19 gennaio 2011
  • Natale 2010 …e ancora mi chiedo il perchè di tanto affanno nel rinnovare apparenze per rammentare una Nascita, indelebile segno dei nostri ieri del presente e del divenire. …Betlemme è sempre più lontana, il vento di Giudea non soffia più sui viaggi convulsi della dimenticanza. …andrò oltre il tempo frangendo muri di storia per udire, come l’umile [...] Mariarosa Lancini No responses 11 gennaio 2011
  • Che fine hanno fatto le pecorelle? La mattina di Natale, all’alba quando ancora tutti dormivano, nel presepe di casa Rossi si scatenò un putiferio. Baldassarre si metteva e si toglieva continuamente il turbante tutto agitato, parlando con la pastorella venuta dalle colline seguendo la cometa, un angelo di terracotta non aveva idea di che pesci pigliare e chiamava Dio a gran [...] Margherita Bassi 2 responses 5 gennaio 2011
  • Natale insieme nella Blogosfera 2010, nel Blog di Nicla “Guardai fuori della caverna e vidi che aveva cessato di piovere. Una famigliola di cinghiali sbucò dal bosco, si fece largo tra i pruni, ci passò davanti per poi scomparire tra fronde e felci, oltre il sentiero. Clarissa si strinse a me e nel candore che la pioggia aveva lasciato sul mondo, mi disse piano: [...] Redazione No responses 18 dicembre 2010
  • Il regalo perfetto A Natale donate un libro. Donatelo ai vostri figli, ai vostri genitori, ad amici e parenti, al vostro capo ufficio o ai vostri dipendenti e collaboratori. Donate un libro alle persone care e a quelle meno care. Perché? Perché un libro vi permette di avere un nuovo più fecondo punto di contatto con la persona [...] Robert One response 30 novembre 2010
  • Nastri di raso Scendevano allineati splendenti fiocchi bianchi che un pupazzo attendeva per indossare e la neve era felicità incanto e mistero Nastri di raso rubavo alle bambole e a te nonno il vecchio inseparabile cappello Sotto le tue ali correvo giù calpestando e amalgamando quel manto che ingentiliva ogni forma irregolare ed il paesaggio era magia solamente [...] Cinzia Corneli No responses 17 gennaio 2010
  • Preghiera di Natale d’oggi il mio viso in Te tutto è riflesso, Verbo che sveli all’Uomo la sua effigie, siedi nell’universo e nella carne, quella corrosa, quella crocefissa, dall’alto a noi, da un non distinto luogo, entri nel mondo a spendere l’essenza, tra gli oscuri dirupi tra i densi labirinti tra i nostri mancamenti. Amor che muovi sì [...] Francesco Ballero No responses 17 gennaio 2010
  • Natale C’è nell’aria pungente sentore di neve un silenzio bianco di perla e nello spirito un ricordo di giorni lontani. Dovrei essere triste ma non lo sono… è stato il cielo che mi ha fatto dono di una pace che non ho trovata se non nel tempo a cui solo la memoria mi lega ancora con [...] Emma Mazzuca One response 17 gennaio 2010
  • Un vagito ci chiamò Come avvolti da un alito magico, avevamo invitato la vigilia di Natale i parenti più stretti per festeggiare la nascita di Emanuele. Il ruolo di neo – genitori ci riempiva di gioia, anche se non mancava in alcuni momenti un fondo d’ansia per la responsabilità cui temevamo di non essere all’altezza, soprattutto quando il piccolo [...] Lucia Visconti Cicchino No responses 17 gennaio 2010
  • Natale coi pomodori Me lo ricordo quel Natale coi pomodori sott’olio sulla tavola in bella vista tra gli sguardi compiaciuti dei parenti . Un giorno d’estate eravamo andati al fiume a fare il bagno, in un posto appena fuori dal paese, dove non ci andava quasi mai nessuno, così, tanto per cambiare. Eravamo arrivati sudati dopo una lunga [...] Antonio De Santanna No responses 17 gennaio 2010
  • Il mio presepe Paesino in legno sughero e cartone, luci soffuse fra alberi e pastori con animali, doni e tanta gioia, verso la grotta e la mangiatoia. Madonna, San Giuseppe e bambinello e dietro a loro il bue e l’asinello. Io non ho più riavuto quel presepe, io non ho avuto più gli occhi incantati, della mia infanzia [...] Elisa Barone One response 17 gennaio 2010
  • A Natale tutto può succedere Era la vigilia di Natale ed io me ne stavo sdraiata sul divano, avvolta in una pesante coperta di lana, sgranocchiando patatine. Fuori nevicava e si udivano le urla gioiose dei bambini che si rincorrevano, tirandosi palle di neve. Un tempo anch’io mi divertivo in quel modo. Un tempo anch’io amavo il Natale. Ora non [...] Luna70 No responses 17 gennaio 2010
  • Questo è Natale Natale non è tavole imbandite, alberi, presepi, panettoni, spumanti. Natale non è luci, addobbi, festoni, palline colorate, luci intermittenti. Al mattino mi recherò fuori, nel paesaggio di neve, tra le case ancora addormentate, nelle strade dure di ghiaccio dove tu dimori da sempre e ti dirò vieni amico mio, dai, vieni con me, non temere. [...] Lenio Vallati No responses 17 gennaio 2010
  • Natale 1944 Dalla finestra spalancata, il volto di giovani in divisa, che a noi bambini incuteva terrore e spavento. Erano: il nemico! Stavano nella casa accanto. Quei ragazzi erano i nemici! Un desiderio infinito di pace nel nostro cuore bambino ci guidò: Ci guardammo negli occhi, prendemmo una matita, un foglietto, una caramella e con occhi amici, [...] Dorella Dignola M. No responses 17 gennaio 2010
  • Il presepe splendeva Era la settimana di Natale. C’era da fare l’albero e il presepe. Sarebbe toccato a me anche questa volta. Quando c’era in casa mia figlia, all’albero ci pensava lei: riusciva a fare un albero di Natale che sembrava una ceramica di Capodimonte; senza luci, ma con squisiti ornamenti, e così originale che chi veniva a [...] Mario Sodi No responses 17 gennaio 2010
  • Il tatami di Max Forse era stato il fascino del tatami o la magia delle notti madrilene che avviluppavano sotto un cielo scuro a mantello, o ancora la tristezza delle cançoas do fado a cui Max l’aveva pian piano introdotta. Oppure era stato tutto questo. C’era, di fatto, che Rossella era restata a Madrid. Non ci restò per soli [...] Lucia Sallustio One response 17 gennaio 2010
  • Hadhihi al-layla – Questa notte – A chi tocca ? Non c’ero io ? – quasi me ne torno a casa. Sono due ore che aspetto in piedi ! Quando si arriva in tanti c’è troppo cicaleccio, gli astri si dovrebbero ammirare nel silenzio. Un’altra serata persa con il circolo culturale, era meglio seguire la partita a casa, credo che… [...] Andrea Masotti No responses 17 gennaio 2010
  • L’Albero delle idee Dice Giada di povera famiglia ai genitori: “Peccato, non abbiamo i soldi per fare un albero di Natale bello e brillante come gli altri vicini”. I genitori rispondono a Giada che si può creare l’albero delle idee. Giada non crede però che si possa inventare un albero dal nulla. Dice la mamma: “Stai a vedere [...] Alba Venditti No responses 17 gennaio 2010
  • Per chi arriva la Befana? Amatissima dai piccoli, la Befana, da  epifania, cioè manifestazione, è una favolosa vecchietta che distribuisce doni ai bambini buoni, ma cenere e carbone a quelli disubbidienti, nella notte fra il cinque e il sei gennaio. L’iconografia la rappresenta in ciabatte, lunga gonna scura e rattoppata, grembiulone, scialle e ampio cappello. E, soprattutto, mentre vola sui tetti [...] Daniela Quieti 4 responses 5 gennaio 2010