menu Menu
Il Doponauta di Giovanni Minio
Di Giovanni Minio Pubblicato in Blog, Blog degli Autori, Libri, Manuale di Mari in Fiera 2013 on 15 Giugno 2010 3 Comments 1 min read
Mirto di Dorella Dignola Mascherpa Precedente Ora c’è, ora non c’è più Successiva

A TARDA ORA

Dispiegamento di forze…
Da tutte le parti:
dai continenti
dalle regioni del piacere
dalle regioni del cuore
incomputabile
ineffabile, inafferrabile
incongruente mistero.
Con o senza
Con o pertinenza.
Distratta, attenta,
indomabile questione…
santi numi vengano a galla
santi dalle finestre,
santi che gridano…
gettati, presto
a tarda ora
è la morte.

***

MOMENTI TERRENI

Messi fluviali…
in antiche, ascetiche promesse,
chine.
Da inusitate consorti disgiunte,
s’immergono nel mio inchiostro
mentre guerre
circospette
esplodono, d’intorno.

***

Dal libro Il Doponauta di Giovanni Minio

© 2010 – 2013, . Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Libri Poesia


Precedente Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Nel “Doponauta ” di Giovanni Minio la speranza s’ erge sulle rovine della Storia per un futuro migliore. Tra i ritmi dei versi cinguettano i profeti della verita’, nella convinzione che il domani si partorisce nell’ oggi imperiale.
    Giovanni, nella melanconia del presente , sale sull’ astronave del Tempo e s’ invola la’ ove il fantastico del reale realizza una realta’ fantastica.

    Gaetano

keyboard_arrow_up