folder Filed in Blog, Blog degli Autori, Le donne raccontano, Libri, Poesia, Primo piano
Lungo le vie della poesia di Edda Ghilardi Vincenti
Edda Ghilardi Vincenti comment 2 Comments access_time 1 min read

TRISTEZZA D’AUTUNNO

Se l’aria non fosse così fresca,
se i tuoi occhi non fossero così tristi,
questa sarebbe un’estate
da non lasciar fuggire, mai

Ma l’autunno è alle porte
e una tristezza inarrestabile
ha già invaso il mio cuore,
ha già velato i miei occhi

che, insaziabili, reclamano la vita.

***

LE ORE DELLA SERA

Vi è una malinconia
sottile, pungente,
leggera
nelle ore della sera

Le ombre scendono
a fugare la luce
del giorno,
a spegnere il tramonto

Negli occhi stanchi
scorrono lente
le ore del giorno
passate, non vissute.

È così triste la sera
senza una parola
di speranza,
senza luce nel cuore…

Lungo le vie della poesia di Edda Ghilardi Vincenti – Bastogi Editrice Italiana, 2011 – pag. 112

Il commento di NICLA MORLETTI

Edda Ghilardi Vincenti è sicuramente una delle voci più affermate e rappresentative del panorama della letteratura contemporanea. In lei tutto è purezza, bellezza, armonia. Sia attraverso le sue opere di poesia, sia di narrativa, il suo cuore canta con personalissimo discorso tutta la bellezza e la grandezza dell’amore e delle cose della vita. Vi è in ogni verso, in ogni suo scritto, come in questo libro dal titolo “Lungo le vie della poesia”, il richiamo dei valori immortali della fede, della speranza, dello spirito umano. E tutto è rivestito di luce e colori. E tutto è luminoso come il cielo, il mare, le albe parigine. Ariose immagini che danno respiro al lettore. Così la vita è un fiore che sboccia… Il segno dell’amore infinito di Dio per noi.

© 2012 – 2015, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Libri Poesia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Pubblica il commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. poesie molto toccanti. ghirardi vincenti regala a noi lettori le sue emozioni che sono come note di un violino che ci entrano nell’anima.

    katia

  2. Edda cammina ” Lungo le vie della poesia ” con liriche struggenti ( come ” Tristezza d’ autunno) o melanconiche ( quali ” Le ore della sera “).
    Ghilardi Vincenti sempre, comunque, ci regala quelle emozioni indimenticabili che vorrei leggere ( e gustare) fino in fondo.

    Gaetano