Prosa

Il sogno incantato di Marcello Signorini

Inghilterra del XIII secolo Contea di Nottingham Nell’ampia spianata alle porte della città di Nottingham si sta svolgendo l’annuale festa popolare all’aperto. Nei vari piazzali della sagra è tutto un susseguirsi di manifestazioni, sfide, curiosità, tornei cavallereschi. In un primo piazzale alcuni saltimbanchi si esibiscono nei loro esercizi acrobatici. Due giovani, a turno, sospingono in […]

Cent’anni dopo di Bruno Longanesi

La croce sul monte “A volte penso che dovrebbe esserci una regola di guerra per cui bisogna vedere qualcuno da vicino e conoscerlo prima di sparargli” (dal film M*A*S*H*) C’era un’afa fastidiosa nella trincea quel pomeriggio del mese di luglio del 1916. Un’aria immobile, inerte, che favoriva il rilassamento delle membra per stanchezza. Che giorno […]

35 anni da bancario di Vittorio Sartarelli

Dal Capitolo I – Rimembranze Finalmente, il giorno del “colloquio” arrivò, a Mauro sembrava di essere ritornato a scuola, avvertiva lo stesso disagio dell’ ”Esame”, con la differenza che, agli Esami di Stato sapeva bene cosa gli avrebbero chiesto e si era preparato apposta, quella volta invece, non sapeva assolutamente dove sarebbero andati a parare […]

Andirivieni di Giovanni Minio

Il pensiero La gente è tutta persa nei fatti suoi. La gente ha dei buoi, che sono i pensieri, con cui ara solchi sui quali semina. Che nascerà? Se non altri pensieri? Il pensiero nasce, vive e si riproduce ma è difficile che muore. Che ne pensa lei, Signore? *** Buongiorno Buongiorno, dama danzante sui […]

Gocce nell’oceano di Adalgisa Licastro

[youtube id=”1DO21Z4-PdU”] Dal racconto: Orso Il cappuccio imbiancato del Gennargentu si scioglieva già in una miriade di rigagnoli fangosi e, a mano a mano che i dirupi conducevano le acque a valle, cascate di erbe e chiome cenerine di ulivi selvatici pendevano dalle groppe dei burroni. Sul piano, il fiume Coghinans scorreva silenzioso: solo piccole […]

L'ultima canzone d'amore di Nicla Morletti, 5

I ricordi si accavallavano nella mente di Rocco, facendosi sempre più nitidi, tanto da fargli sentire, ancora forti dentro di lui, i morsi della gelosia che provò quando Dora, durante una gita a Siena, gli aveva raccontato di come aveva conosciuto Mario, suo marito…

L'ultima canzone d'amore di Nicla Morletti, 4

Quando giunsero a casa di Dora era da poco passata la mezzanotte. Il caos della città era svanito, quel cuore pulsante pareva aver trovato finalmente la sua pace. Di tanto in tanto una sirena, il latrato di un cane…

Il fascino della Regina di Giulio Bosso

Gli scavi La mano piena di polvere passava ripetutamente sulla fronte madida di sudore: i lunghi capelli biondi, incollati al viso, fuoriuscivano appena dall’ampio fazzoletto bianco che si era legato dietro alla testa per proteggersi dal sole implacabile di quel pomeriggio di fine giugno. Era solo, nessuno quel giorno si era recato al campo di […]

L'ultima canzone d'amore di Nicla Morletti, 3

Rocco pensava che stava vivendo una storia d’amore stupenda: la più bella storia d’amore che un uomo possa mai desiderare. Con una donna che abitava lontano, ma che era sempre nel suo cuore.

Storie borderline della mia pipa di Enrico Magni

Da: Il viaggiatore – Da pigro reporter incallito inzuppato dal fumo della pipa e da un etereo profumo ascolto con interesse il racconto dell’uomo di fronte che mi scaraventa in un fiato il frammento postumo del lontano inverno nazifascista del quarantaquattro. – Ci nascondemmo dietro la scarpata della riva quando i tedeschi appiccarono il fuoco […]

Le ali della notte di Sonia Giovannetti

Oh, quante volte ho pensato di trovarmi qui. È bastato addormentarmi e voilà: sono in tutto ciò che ho sempre desiderato. A iniziare dal luogo. Mi trovo in una casa davanti al mare. Odore di salsedine intorno. Da qui il cielo è abbagliante, intravisto dall’ultimo piano. Un angolo insperato, fra la ringhiera del terrazzo e […]

L'ultima canzone d'amore di Nicla Morletti, 2

Ventotto luglio, ore undici e trenta. Ingresso del Bagno Capri. Forte dei Marmi. «Devo sfruttare l’ultima occasione che mi capita. Domani partirò e non ho ancora trovato il coraggio di parlarle» aveva pensato Rocco.

Santa o prostituta? di Angelo Vaccari

Nei pressi di Anversa – Febbraio 1076 Il conte Roberto delle Fiandre si spogliò completamente nudo, si tolse gli abiti ed i segni distintivi che potevano renderlo riconoscibile legandoli in uno stretto involto, indossò un vecchio abito ed aprì la porta della stanza dopo aver nascosto una spada dietro la schiena. La porta cigolò e […]

Le spezie della felicità di Naike Rossetto

Il commento di NICLA MORLETTI Questo è un libro per sognare, intriso com’è di dolcezze, profumi, sapori e magiche alchimie. Una storia d’amore che resta nel cuore per sempre con i suoi incanti, tra marmellate di gelso alla vaniglia, zenzero, cannella, olio di mandorle e ciliegie. “Mai sole e luna furono testimoni di baci così […]

Atmosfere di Daniela Quieti

Le ore del mattino hanno l’oro in bocca “Le ore del mattino hanno l’oro in bocca”: era un proverbio caro agli antichi che esortava a fare buon uso delle ore mattutine. Esse sono le più preziose della giornata, le migliori per lavorare in quanto cariche di energia. Il significato è immediatamente comprensibile. Quando si è […]

La radio nel pagliaio di Alberto Calavalle

Gennaio 1948 Il sole del mattino è un’esplosione di luce nella camera di Ari quando la mamma apre le imposte della finestra. E così improvvisa e intensa la luce che per qualche attimo egli tiene gli occhi socchiusi. Poi li apre in un sorriso, ma per poco. Li richiude quando memorizza la sua condizione e […]

Mario e il “Folletto dispettoso” di Francesco Biacchi

Breve Introduzione Mario e il “Folletto dispettoso” vuole essere un racconto per ragazzi con lo scopo di aiutare i giovani lettori in quel momento di passaggio tra l’infanzia e la prima adolescenza, fase in cui per molti (per troppi purtroppo non lo è mai stato) il mondo finisce di essere un gioco, mutando in qualche […]

Sognando l’Africa in sol maggiore di Michelangelo Bartolo

da Parte I – Tanzania In viaggio È notte fonda, uno stato di dormiveglia mi accompagna. Guardo l’orologio e mi accorgo di aver dormito almeno un paio d’ore. Non male. L’economic class non permette posizioni comode e ogni volta ho la sensazione che lo spazio per le mie gambe sia sempre più angusto. Non sembra […]

L'ultima canzone d'amore di Nicla Morletti, 1

Una storia d’amore vera, dei giorni nostri. Una di quelle storie che ti lasciano il segno nel cuore. Per sempre. Rocco, uomo affascinante, musicista versatile, si innamora di Dora, dolce, bellissima.

Paul Smith, l’altro me di Paolo Paolacci

Ieri… Natale Moderno Si svegliò che stava piovendo. Una pioggerellina tranquilla bagnava tutta la città. Il freddo che era già arrivato, appannava i vetri. Dicembre era davvero dicembre e non solo un carinissimo film di Antonio Monda. La corsa dei giorni, dei mesi e delle festività continuava a ripetersi. Ci si accorge che qualcosa di […]

La collezionista di... di Sergio Maffucci

È domenica pomeriggio, sono circa le diciassette, Carlo sta svogliatamente alla guida dell’auto sulla superstrada E45 che collega l’Umbria alla Romagna, attraversando l’Appennino. Un cd di musica chillout contribuisce ad ovattare l’atmosfera noiosa di questi spostamenti attraverso l’Italia, dovuti alla sua attuale mansione d’ispettore, nella banca dove lavora. Sono già due anni che fa questa […]

Il mistero della bolla d’oro di Maurilio Magistroni

Trenta e lode Cà Bembo si rispecchiava nell’acqua grigia verdastra del rio San Trovaso, nel primo pomeriggio caldo e afoso di quel terzo sabato di luglio del 1982, vigilia della festa dedicata al Santissimo Redentore. Austera, vecchia, dignitosa, mostrava la sua facciata squadrata segnata dal tempo; così semplicemente, priva di pudore, senza timore; consapevole delle […]

Lo schianto

Sul prato due voragini nere: un pino a terra, l’altro sospeso sulla forsizia. Per trentatré anni, stagione dopo stagione si erano espansi in silenzio… le radici avevano conquistato terreno, palmo a palmo, in superficie… (le radici del pino argentato non affondano particolarmente nella terra). Stamattina, il maestoso ombrello delle radici è apparso ai miei occhi […]

Sogno e realtà

Lui ha un nome. Ma noi lo chiameremo Di Dove. Senza tante spiegazioni perché potrebbe vivere in ogni luogo o in nessun luogo. Ormai non è più un ragazzo e si è lasciato alle spalle quel mondo di sogni ed ambizioni che ogni giovane, se non tradisce sé stesso, coltiva disperatamente. Ma dove siamo?

Lettera aperta ai giovani della mia città

Cari ragazzi, che cos’è un libro ? Qualcuno, molto illuminato ha detto: “E’ la porta di un mondo che si apre, un invito a restare, a fermarsi in compagnia di una storia, dei suoi personaggi. A volte, un’esplosione di passioni e sentimenti e di eventi drammatici o felici. E’, infine, una traccia che ci portiamo […]

Previous page Next page