Metacondizionale

Il condizionale ci implora
di por fine al giogo
della condizione
è stanco
di non apparire
a causa della congiunzione
avversativa.
Il condizionale ci guarda
negli occhi ogni giorno
obliquo e acquoso
ci ricorda qualcosa
di fastidioso.
Il condizionale è stanco
d’essere scusa al presente
e scudo al futuro.
Il condizionale
vuol diventare presente.

***

Sorrowful present

Il presente è un tempo
eterno e immorale
spesso gravoso da portare
su spalle troppo tese
e inarcate a prevedere
quando possa cessare
il presente ti chiede
d’esser sempre presente
ma non sempre possiamo
o vogliamo
oblio scordar dimenticar
dal presente affrancar le nostre ore.

***

Wonderful present

Il presente è un tempo
eterno e immortale
spesso esaltante a pesare
su spalle troppo tese
e inarcate a prevedere
quanto possa durare
il presente ti chiede
di non cambiare
ma non sempre possiamo
o vogliamo
gioia fissar, ricordar
al presente ancorar
le nostre ore.

***

Leggiamo e commentiamo insieme queste poesie tratte dal libro Il tempo delle Poesie di Marilia Aricò, recensito da Nicla Morletti nel Portale Manuale di Mari.

© 2009, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

10 thoughts on “Il tempo delle Poesie di Marilia Aricò

  1. Sarebbe veramente un regalo graditissimo anche per me ricevere una copia del tuo libro.Amo la poesia infinitamente e mi piace sapere che non sono l’unica.Pochi capiscono che la vera poesia è dappertutto ed io questo lo scrivo in ognuna delle mie. Scrivo anch’io e mi va di saperne sempre di più. Spero di poterne ricevre una copia al più preto, proprio perchè appassionata.Grazie.

  2. Dovrebb’esser sempre tempo di poesie. Ovvero tempo per l’anima.
    Invece ci rotoliamo nella materia, sempre piu’ insoddisfatti e sempre meno persone.
    Quando il troppo ci fa’ assaporare il nulla, allora una lirica sovviene.
    Solo qualche minuto di lettura e di meditazione per insaporire ore e ore di frenesia e impegno.
    Si, le poesie svelano la cronaca dell’interiorita’ . E senza questa diventa difficile interpretare poi quella esteriore, dei fatti.

    Gaetano

    1. Grazie Gaetano per il tuo commento.
      E’ proprio come dici tu, un po’ di poesia ci aiuta a rendere straordinario l’ordinario.
      Cordiali saluti
      Marilia Aricò

  3. adoro le poesie..
    perchè oggi giorno sono così sopravvalutate?nei miei ventanni…ogni volta che leggo una riga mi emoziono…m’impersonifico in ogni verso,in ogni paragrafo!
    purtroppo non ho il talento di scrivere..ma so apprezzare…
    apprezzo le singole emozioni che ogni autore lascia dentro le sue poesie
    apprezzo te che coltivi questo tuo dono e ti ringrazio,perchè grazie a te,molti altri giovani,come me,potranno ancora leggere righe emozionanti e cariche di sentimenti!

    1. Ciao Chiara
      sono contenta che le mie parole siano riuscite a comunicarti delle emozioni a te che sei così giovane ma che dimostri una grande sensibilità.
      Grazie per le tue belle parole.
      Marilia Aricò

  4. CIAO E CON IMMENSO PIACERE CHE ACCETTERO’ IL TUO LIBRO APPENA LA REDAZIONE MI CONTATTERA PER L’INDIRIZZO. SONO SICILIANA… SAREMO FORSE PARENTI… ANCHIO COME TE SCRIVO POESIE E IL MIO SOGNO NEL CASSETTO E’ VEDERLE PUBBLICATE.

  5. il presente…vivere ora per ora e sfruttare ogni singola occasione…belle parole. ps abbiamo lo stesso cognome…una strana coincidenza nel presente

    1. Ciao Patrizia.
      Devi sapere che mi ero rassegnata al fatto che nessuno avrebbe lasciato un commento sul mio libro di poesie poichè, lo dicono tutti (Lettori, scrittori di poesie e case editrici) nessuno legge più poesia.
      Quindi è stata una bella sorpresa il tuo commento stamattina.
      Ti ringrazio e ti dico che protagonista di questa raccolta di poesie è la vita nel suo fluire. E questo riguarda davvero tutti.
      Ma davvero ti chiami Patrizia Aricò? Sei forse siciliana di origine?
      Io lo sono da parte di padre.
      Cordiali saluti e ti farò avere il mio libro non appena saprò il tuo indirizzo.
      Ciao
      Marilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine