folder Filed in Blog, Libri
Passi nel silenzio di Lina Lolli
Lina Lolli comment One Comment access_time 1 min read

Passi nel silenzio di Lina Lolli

Guerra di fiamme

Non più cieli puliti
se deliri di massa
incendiano la vita,
se ansiti di paura
predano i rami strinati
della tua anima
che brucia.

Sorvolerò i figli riarsi
della terra
versando china
lacrime
di fiori.

***

Braccia stanche

Terra di conflitti e di dolore
terra
madre di fratelli nemici
lascio ad altri
i tuoi sassi vivi.

Andrò là
dove
qualcuno
amico
vorrà
le mie braccia stanche.

***

Virtualità

Calibrati paradossi
transitano
in realtà surreali.

– Malessere –

Dietro il velo della verità,
cieca
la mente
solleva
piramidi di polvere
assemblando
componenti perverse.

***

Il mio tempo

Lago profondo,
infinito arcano
d’oscure forze
che notti vibranti
hanno disegnato
in plurime forme
e modellato colore,
a te
la mia anima nuova,
finché il mio tempo
non torni all’oceano originale.

***

Dal libro Passi nel silenzio di Lina Lolli, recensito da Nicla Morletti nel Portale Manuale di Mari.

© 2009 – 2010, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Libri Poesia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Pubblica il commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Nel silenzio i passi scandiscono il procedere della vita. Lina Lolli ne segue le orme per sintonizzarsi sul mistero dell’ essere. Che, indecifrabile, si puo’ solo sperimentare.