Passi nel silenzio di Lina Lolli

Guerra di fiamme

Non più cieli puliti
se deliri di massa
incendiano la vita,
se ansiti di paura
predano i rami strinati
della tua anima
che brucia.

Sorvolerò i figli riarsi
della terra
versando china
lacrime
di fiori.

***

Braccia stanche

Terra di conflitti e di dolore
terra
madre di fratelli nemici
lascio ad altri
i tuoi sassi vivi.

Andrò là
dove
qualcuno
amico
vorrà
le mie braccia stanche.

***

Virtualità

Calibrati paradossi
transitano
in realtà surreali.

– Malessere –

Dietro il velo della verità,
cieca
la mente
solleva
piramidi di polvere
assemblando
componenti perverse.

***

Il mio tempo

Lago profondo,
infinito arcano
d’oscure forze
che notti vibranti
hanno disegnato
in plurime forme
e modellato colore,
a te
la mia anima nuova,
finché il mio tempo
non torni all’oceano originale.

***

Dal libro Passi nel silenzio di Lina Lolli, recensito da Nicla Morletti nel Portale Manuale di Mari.

© 2009 – 2010, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

One thought on “Passi nel silenzio di Lina Lolli

  1. Nel silenzio i passi scandiscono il procedere della vita. Lina Lolli ne segue le orme per sintonizzarsi sul mistero dell’ essere. Che, indecifrabile, si puo’ solo sperimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine