In te

Non
respirerò
più,
acquei
sogni
volatilizzati,
foschia
impalpabile
già sfiorita,
in te
l’essenza
del petalo
perduto.

***

Rocca di luna –

Assorto
da chiusi fantasmi
evanescenti,
scuro ritorno,
una pulsione magnetica
calamita
tutto
il mio essere
sospeso
incontro
la indefinita
rocca lunare

folgore
in notte cupa,
rimena
all’impetuoso incanto
del tuo prodigio,
neutronica esplosione
dei nostri passi affini
vortice
di radiante contaminazione

avvolti
indivisibilmente
da palpabile rivelazione
tutto
si irradia
di alate scintille d’energia,
nel timido incedere

lusinga
di raggi lunari
sospinge i visi
a sfiorarsi
pudicamente

sulle labbra
il gusto inebriante
di quel lontano
sussurrato
primo bacio.

***

Tremula fiamma

Fiamma
implosa in noi,
interazione
di sguardi soffocati,
inesistente gesto
per cambiare
forse tutto,
desiderio
forzatamente represso
di liberare l’anima,
ci allontaniamo
ma siamo stati
così avvinghiati

rocca senza fulgore
stasera
ma
quella notte
prorompeva
l’aurora boreale

tremula fiamma
di stalagmite di cera
nel turbinare del vento,

non vuoi saperne
di morire.

***

Prima ode a Gandhi

Abbraccio contaminante
di pura fede,
indelebile speranza
di fratellanza universale,

canto bianco, vitale
di pace durevole,
lotta strenua
di passiva resistenza
contro la violenza facile,

solidarietà
con la coscienza
degli avversari,
diritto alla felicità
pur nell’umiltà,

alito cosmopolita
di serenità giusta,
fiera tessitura
dell’esile gomitolo
dell’esistenza.

Mahatma di verità.

Gravoso
testimone
da cogliere.

Saprà
qualcuno
meritarlo?

***

Dal libro Nel godere dell’amore di Giuliano Cardellini, recensito da Nicla Morletti nel Portale Manuale di Mari.

© 2009, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

20 thoughts on “Nel godere dell’amore di Giuliano Cardellini

  1. L’ho incontrata ieri 25.10 a Morciano. Ha una bella carica d’Energia. Sono daccordo sull’importanza dell’Amore e delle Emozioni. Sono daccordo sul mettere la PERSONA in primo piano, in FIGURA.
    Le comunico che sabato 31 ottobre alle 17:00 presso la sala della provincia di Pesaro, in via Gramsci si parlerà di EMOZIONI. Un buon pretesto per imparare a non averne paura. L’aspettiamo. Saluti Fabiana.

  2. Ciao Giuliano. Come hai supposto scrivo anch’io poesie, postate nel Blog degli Autori. Grazie infinite per l’interessamento. A presto
    🙂 Gianna

  3. Caro Giuliano,
    io adoro scrivere poesie e leggerne
    le tue sono stupende
    la mia preferita è “Tremula Fiamma” è molto ricca di significato, mi ha suscitato tante emozioni, mi sono immaginata come la fiamma di una candela che non vuole mai spegnersi come un essere umano che non si arrende mai e lotta contro tutto per arrivare al suo traguardo.
    Spero di leggere la tua raccolta di poesie, spero che siano tutte significative e profonde come questa!
    Un abbraccio,
    Carolina.

    1. Grazie Ilaria per le tue belle osservazioni. Provare emozioni ci rende più consapevoli del nostro universo. A presto. Ciao. Giuliano

  4. Leggendo il titolo del libro, ho subito pensato ad una raccolta di poesie sull’amore. Ma ciò che mi ha sorpreso, è il suo parlare dell’amore nelle sue diverse forme. Come per la poesia dedicata a Gandhi: una poesia che non parla di amore verso un’unica persona, ma di amore verso l’intera unanità. Lei ha avuto il pegio di esaltare l’amore, senza ridurlo al semplice sentimento tra due individui, ma cogliendone la vera essenza. Spero di avere il piacere di leggere anche altri suoi versi.

    1. Grazie Silvia è vero quello che hai compreso, l’amore nei suoi tanti aspetti : anche quello verso la natura, i cari scomparsi. A presto. Ciao. Giuliano Cardellini

  5. D’amore si gode. Anche morendo per esso. Sono i paradossi dell’esistenza.
    Di norma, pero’, l’amore e’ godimento : erotico o agapico.
    Certuni affermano di preferire l’ amicizia all’amore. Peccato : magari inconsciamente stimano l’argento il metallo piu’ prezioso.

    Gaetano

  6. La poesia ispira “POESIA”! Molto significativa quella del nostro amato e condiviso:” Grande Alito Cosmopolita,come l’hai definito nella “Prima Ode a Gandhi! La poesia è l’arte di usare per trasmette un messaggio e, il significato semantico delle parole, il suono e il ritmo che queste imnprimono alle frasi. La poesia ha quindi in sè alcune qualità della musica e riesce a trasmettere emozioni e stati d’animo imponenti ed evocative! Per questo, io credo che essa da sempre si sposi bene con della buona musica.

    Le, “quasi” tue singole parole, scandite, costringono ad una lettura lenta. Così si possono gustare come delle dolci note musicali. Mi piacerebbe leggerne altre, magari per riposarmi sotto le fresche fronde di una secolare quèrcia. Ciao Franca Fasolato

    1. Grazie Franca per quanto dici. Amo la poesia abbinata alla musica e ho preparato dei recital in questo senso. A presto. Ciao. Giuliano Cardellini

  7. Poesie vibranti…molto bella l’ode in omaggio a Gandhi: con la penna hai saputo cogliere le sfumature della vita di un uomo così grande che ha saputo lasciare una traccia indelebile del suo cammino virtuoso. Complimenti.

    1. Grazie Gloria. Per me è l’uomo più grande mai esistito, pensa che ho scritto la poesia in due anni. A presto. Ciao. Giuliano

  8. Mica male questo Cardellini! Ci vuole veramente bravura per dosare versi così pregnanti, lettura tosta, quasi per raffinati, esigenti lettori che nello scandire “Tremula Fiamma”, vivono ogni verso, assaporando il valore della parola. BRAVO! Mariarosa alias la tigre.

    1. Grazie Mariarosa per l’intensità del tuo parere, in effetti “Tremula fiamma” ha una sua particolarità che tu hai saputo cogliere. A presto. Ciao. Giuliano

  9. Una cascata di versi intimisti e sinceri,dotati di notevole ritmo e musicalità. Bravo! Un caro saluto
    🙂 Gianna

    1. Grazie Gianna per quello che pensi delle mie poesie. Scrivi anche tu poesie ? Buona creatività. A presto. Ciao. Giuliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine