del tempo ancora tempo

Articolo precedentedell’esserci
Articolo successivoRitratto di atmosfere natalizie

M’opprime il cielo nella stanza
sfuggito dalla notte mi rincorre
mi chiedo cosa voglia
se, e dove, ha perso gli occhi
o se l’ha invaso il nulla
imponendogli
il fermo agli ingranaggi
d’un infinito moto

mi chiedo del dolore
che non torna
e a cosa serva il cuore
se l’anima m’è tutto
involucro che fugge mentre penso
cascata di passato nel silenzio

EDVG

© 2014, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine

© 2020, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti