menu Menu
La mia declinazione
Di Daniela Quieti Pubblicato in Blog degli Autori on 8 Gennaio 2010 4 Comments 1 min read
La città punita di Fabio Bertinetti Precedente L’acrobata Successiva

La mia
declinazione
sei
tu
di te
a te
te
sempre
tu
e io
con te.

Dalla silloge  “Graffi obliqui” di Daniela Quieti – Premio Scriveredonna  2009

© 2010, . Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore Emozione Nostalgia Sogno


Precedente Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
keyboard_arrow_up