Daniela Quieti

33 Articles written
Daniela Quieti è nata e vive a Pescara. Docente di Lingua e Letteratura Inglese, dirige le collane I campi magnetici e Dal mito alla storia per le Edizioni Tracce. Iscritta all’Albo dei giornalisti pubblicisti, cura rubriche di cultura e tradizioni per le testate online Thema L’informazione, Agricoltura Oggi, L’eterno Ulisse, e per le riviste I fiori del male e Il Porticciolo. Ha partecipato attivamente a rassegne e convegni internazionali ed è membro di giuria e consulente linguistica di concorsi letterari. Ha pubblicato i libri di poesia I colori del parco, Cerco un pensiero, Uno squarcio di sogno, L’ultima fuga; di narrativa Altri Tempi, Echi di riti e miti, Quel che resta del tempo; di saggistica Francis Bacon La visione del futuro. Ha vinto numerosi premi e riconoscimenti alla Cultura tra cui Città di Penne, Un Bosco per Kyoto, Città delle rose, Scriveredonna, Città di Empoli Domenico Rea, Città di Pontremoli, Città di Cattolica.
- Advertisement -

Atmosfere di Daniela Quieti

Le ore del mattino hanno l’oro in bocca “Le ore del mattino hanno l’oro in bocca”: era un proverbio caro agli antichi che esortava a...

Quel che resta del tempo di Daniela Quieti

Quattro passi in un’antica città - Venite nella mia città! Vi aspetto, all'imbrunire, sul nuovissimo "ponte del mare", l'agile capolavoro urbanistico che unisce le due...

Francis Bacon – La Visione del futuro di Daniela Quieti

Originalità della proposta baconiana - Non casualmente, in questo primo scorcio di ventunesimo secolo, in cui forse la civiltà industriale ha raggiunto il suo culmine,...

L’ultima fuga di Daniela Quieti

I - A chi importa il mio passato sono nata all’alba e il crepuscolo già si avvicina. Ma chi dice che devo capire tutto in un istante che racconta indovinelli e parole sconosciute. Sento ancora cantare il mio fiume sostiene...

Echi di riti e miti di Daniela Quieti

IL  POETA E IL POZZO Mi trovo, casualmente, in piazza Garibaldi, a Pescara. Senza nessuna ragione apparente, i miei passi mi conducono davanti alla casa natale...

Miserere

Miserere d’ombra sorveglia la linea d’alba sull’ulivo dell’orto e immola agonie d’effigie su essenze di serti in ritiro d’amore nel recinto di pietra nel grembo di terra che accoglie liturgie d’inferto abbandono. Dalla silloge “Graffi obliqui” di Daniela Quieti (Translated from Italian by Daniela Quieti) Miserere Miserereof shadowoverseesthe lineof...

Ha un respiro smarrito

Ha un respiro smarrito quest’assenza che sussurra l'inganno dell’attesa dispersa offerta che non risarcisce cieli senza remissione e senza fiamma intrecciati nei fili d’una storia spoglia di voci adesso dove cerco la sola fonte che imperli di...

L’insalata di riso

Sono nel mio studio, seduta davanti al computer sulla scrivania accanto alla finestra sul mare, circondata da cartelle e libri ammucchiati anche sulle poltrone....

Una lettera d’amore

Mio caro, la verità è che ti amo. Adesso che siamo distanti e ciascuno di noi è preso dalle reciproche realtà, oltre la speranza più o...

© 2020, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti