Il senso della vita di Alfredo Lucifero

Rose

Le rose sono fiorite
quest’inverno
tornerà la giovinezza?
Un animale strano
non lascia tracce
sulle rughe del viso.

***

Onde –

Salviamo quelle onde
che non esplodono
in bianchi gigli di spuma,

salviamo quelle onde
che sembrano brividi
e rientrano in se stesse
con movimenti immortali.

***

Momenti –

Forse il culmine della vita
fu quel giorno
o quella notte
quando salivi le colline
stanco del tuo passato
e del tuo futuro

guardando il panorama:
restava immobile ed inutile.

Un sogno scherzoso
di una vita
senza tempo
né un culmine
ma solo un passato
indeciso:
vivrà secoli nei secoli
senza accorgersene
senza respirare

come un mosaico romano.

***

Dal libro Il senso della vita di Alfredo Lucifero

© 2011 – 2014, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

2 Commenti

  1. Rispondendo alla domanda ” Perche’ si muore ? “, risalta il senso della vita.
    Infati nell ‘ultimo anelito – senza alibi ne’ suggestioni – l’ uomo raccoglie quanto seminato.
    Alfredo Lucifero tenta soluzioni. O meglio, offre considerazioni da sviluppare.
    E il lettore potra’ conoscersi alla rispoosta ” Mi aspetta Dio o il caos ” .

    Gaetano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine

© 2020, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti