L’Amore Assoluto di Maria Caterina Festa

(…) Allora si fermò e scese dalla moto. Si tolse il giubbotto pesante e il casco con estrema eleganza e s’incamminò.
La casa era tutta illuminata, non solo di luce artificiale.
Tutto il giardino, infatti, era pieno di grandi candele accese. Erano state conficcate nella terra grazie a lunghe aste di legno. Sembravano quasi delle fiaccole che emanavano una luce intensa.
Marco sapeva che non avevano solo un ruolo ornamentale. Di solito, venivano messe in giardino per allontanare gli insetti fastidiosi. Ma quella luce si stava riflettendo su tutta la casa, avvolgendola di un pittoresco colore arancio. Anche da fuori, Marco riuscì a scorgere questo colore e l’atmosfera che si generava. Poi, vide che sopra la struttura in muratura, che sorreggeva il grande cancello di legno, erano state messe due grandi candele circolari che illuminavano tutta l’entrata.
Marco arrivò davanti al grande cancello. Guardò l’anta che era socchiusa.
La spinse con un movimento deciso. Poi, seguendo la porta di legno, fece un passo avanti. A quel punto, la sua attenzione venne richiamata sul lato destro. In quell’esatto momento, Marco avvertì il rumore delle candele mosse dal vento.
Poi lui ne avvertì il calore inondare tutto il suo volto. Si voltò e si sorprese nel trovare una ragazza che aveva un cellulare appoggiato al suo orecchio. In quel momento non stava parlando, ma sembrava intenta ad ascoltare molto intensamente il suo interlocutore. Tutto il suo corpo era completamente appoggiato sull’altra porta del cancello che era chiusa.  Anche la sua testa era completamente adagiata sul legno scuro.
Marco notò che la luce delle candele le si stava splendendo sul viso. Lui la guardò dritto negli occhi. E lei, richiamata dal rumore della porta, lo vide entrare e ricambiò lo sguardo. I loro occhi si ritrovarono in un unico abbraccio.
L’incrocio dei loro sguardi collimò perfettamente.
E Marco fu scosso da un lungo brivido che gli percosse tutta la schiena. Lui si sentì colpito da quegli occhi scuri che non aveva mai visto prima. Ebbe la sensazione di vederli per la prima volta, ma di conoscerli da sempre. Marco rimase bloccato a guardarla, mentre la sua mano era ancora appoggiata alla porta. Non si voleva più allontanare da quegli occhi. Si perse completamente in quelle due perle nere. Erano due diamanti scuri, che splendevano alla luce fi oca delle candele. Quegli occhi, illuminati, emisero uno scintillio multicolore che colpì Marco dritto al cuore.
Ma quella sensazione durò un attimo. Marco, poi, si sentì come distolto da un momento di eternità.
Dopo di che, riprese a camminare.
Fu così, che si diresse verso la porta della casa da cui sentì arrivare i rumori della festa.
Ma mentre Marco procedeva verso la meta, si sentì perplesso per quella sensazione. Involontariamente strinse le sue sopraciglia, che esaltarono il suo volto interrogativo. Fu a quel punto che si voltò indietro. Per un attimo ebbe paura di aver visto angelo che era sparito. L’idea di non poter rivedere quegli occhi lo terrorizzava. Ma girandosi, la vide.  Lei era ancora lì. Esattamente nel punto in cui l’aveva vista poco prima.
Non si era mossa e notò che, in quel momento, lei stava parlando al telefono, gesticolando con foga e mostrando tutta la sua umanità.  Lui entrò nella casa. Appena varcò la soglia, fu completamente travolto dalla musica e dal vociare insistente. E in quel momento le sensazioni di poco prima sembrarono svanire.
Si diresse verso il chiasso che i suoi amici stavano facendo.
Sorrise quando notò che altri avevano avvertito la sua presenza…

***

Dal libro L’Amore Assoluto di Maria Caterina Festa
L’amore assoluto è come un tesoro che aspetta di essere scoperto, è la forza di affrontare anche le difficoltà più atroci, i momenti più bui e si lascia ammirare quando il cuore sembra pronto ad accoglierlo. L’amore assoluto brilla sulle persone, sempre. È questo il messaggio che l’autrice vuole trasmettere col suo racconto. Bisogna solo avere la forza e il coraggio di aprire gli occhi e fissarlo, lasciarsi inondare, affidarsi e permettergli di guidarci lungo la strada della vita.

Ordina questo libro
con dedica autografa dell’autrice (Prezzo: € 19,00)

Ultimi post

Altri post