Chi di noi non inventa sui ricordi
coreografie di colori
sulle note di una musica
suadente e indimenticabile?
Emozioni e sensazioni intense
per seguire la voce dell’anima…
Silenzi per sognare i ricordi più dolci
quando uno sguardo profondo
sul senso del vuoto e dell’assenza,
ci accorgiamo che dentro il cuore
e tra le mani c’è soltanto cenere.
Desideri di perdute o velate memorie,
preziose ore di vita sfuggite
sull’eco di un ricordo indimenticato
in istanti di assoluto silenzio.

***
Immagine: The Lady Clare di John William Waterhouse, particolare

© 2011 – 2014, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine