Solitudine – 

Scandire il passato
di primaverili prati
—–e fissare il sole oscurato
—–da nubi di noia
indifferenza del mondo
ricoperta di solitudine.

***

Paesaggi dell’anima

Scruto fra le tue pupille
di occhi azzurri
—–i dilemmi della vita
—–inforco sottili lenti a contatto
come pensieri genuini
di semplici fanciulli,
—–osservo il traffico intenso
—–delle metropoli
intrise di gas e strade ricoperte
di foglie nel periodo autunnale
—–credo nell’ alba mattutina
—–che fa vibrare le corde del cuore
al ritmo della semplicità
tra le vie intricate e corrotte
—–dell’animo
—–quotidiano.

***

Il tempo del sogno

Chiavistello dell’anima
vortice silenzioso
—–nel suo impetuoso
—–tormento
che al risveglio
si rinfresca di rivoli d’acqua
—–e bagna il volto rugoso
—–del tempo nell’incanto del sogno.

***

Ardente scia

La luce affonda
i suoi artigli
—–come volo d’aquila fiera
—–fra spiragli e persiane chiuse
fessure nella nube rossa
dell’aurora assoluta,
—–appare vicino il rivelarsi
—–di un segreto estremo
e si rafforza il dolore
nella risoluzione del destino
—–racchiuso dentro
—–un’ardente scia luminosa.

***

Nel vento

Contro il vento
si agitano rami
—–cadono foglie
—–tra giorni chiari e giorni oscuri
si agita il cuore
quando fioriscono i rami
—–e si caricano di frutti
—–il cuore sazio di pace
si ricolma di gioia
nell’ inquieta
—–stagione della vita.

***

L’onda non ha volto di Caterina Tisselli – Società Editrice Il Ponte Vecchio, 2012 – pag. 42

Il commento di NICLA MORLETTI

L’onda non ha volto, ma suscita emozioni tra lo spazio infinito del cielo e del mare e rimane per sempre in seno a lui, immenso ed eterno, proprio come la poesia del cuore nell’oceano della mente.
Nei versi racchiusi in questo pregevole volume di Caterina Tisselli, si rileva che l’autrice è dotata di una eccezionale sensibilità d’animo. I motivi che la ispirano sgorgano da un plasma lirico sentimentale e di ricordi. Poesie che scaturiscono da una vena lirica spontanea, non prive di musicalità, realtà e sentimento, dove ciascuno di noi può ritrovarsi e riconoscersi in un linguaggio straordinariamente universale.
Il tutto si scioglie lieve intorno agli snodi di un discorso essenziale ed utile, perché la poesia della Tasselli è pervasa da una limpida sincerità, sempre tesa ad un dolce lirismo ed a scrutare e riflettere sugli eterni misteri della vita. Un’ottima lettura.

© 2012 – 2015, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

2 thoughts on “L’onda non ha volto di Caterina Tisselli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine