Katia Calandra

la scrittura è la mia passione. fino a pochi anni fa ero affascinata dalle lingue straniere, in questi ultimi anni invece c'è stato un riavvicinamento a quella che è la mia lingua madre, l'italiano e sto scoprendo che essa è straordinaria. E' lo strumento attraverso il quale passano le nostre emozioni, i nostri sentimenti, la nostra storia. Scrivere è bellissimo, è il momento in cui ritrovo me stessa, scavo nel mio profondo alla ricerca della mia vera essenza e spesso lo faccio immergendomi nella natura, la mia più grande amica.

Scende la sera

Solitaria scende la sera a pennellare campi odorosi di fieno e acerbe spighe di grano. S’incendiano i colori al limitare del monte poi, silenti, vanno a morire, là, dove il giorno si addormenta.

Nelle acque della memoria

Arriverà quel giorno in cui stringerai i pugni fronte a te e piano piano li schiuderai per scrutare dentro l'abbondanza delle messi. Mentre gli astri ti staranno a guardare volgerai lo sguardo...

Pioggia cadente

Nel vortice del silenzio ascolto estasiata il gocciolio della pioggia su foglie levigate dal vento Gocce affusolate, scivolano come bocce ribelli su steli avvizziti deturpati...

Brilla la stella

Ho chiesto alla tua stella questa sera, che temeraria brilla sola nel creato di sostenere il passo del tuo avanzare risicato Il suo velo di candida luce rischiara i solchi...