Katia Calandra la scrittura è la mia passione. fino a pochi anni fa ero affascinata dalle lingue straniere, in questi ultimi anni invece c'è stato un riavvicinamento a quella che è la mia lingua madre, l'italiano e sto scoprendo che essa è straordinaria. E' lo strumento attraverso il quale passano le nostre emozioni, i nostri sentimenti, la nostra storia. Scrivere è bellissimo, è il momento in cui ritrovo me stessa, scavo nel mio profondo alla ricerca della mia vera essenza e spesso lo faccio immergendomi nella natura, la mia più grande amica.
  • Scende la sera Solitaria scende la sera a pennellare campi odorosi di fieno e acerbe spighe di grano. S’incendiano i colori al limitare del monte poi, silenti, vanno a morire, là, dove il giorno si addormenta. No responses 3 Agosto 2009
  • Tramonto di speme Sottili steli di pensieri stropiccio negligemente fra le dita mentre solco i tuoi occhi silenti mari oscuri abbandonata nell’oblio della sera. Coriandoli di speme s’incendiano a ponente in mezzo a lapilli infuocati che riverberano sugli occhi prigioniere emozioni di vita La sfera di luce remissiva ma soave sorride al giorno che s’accinge a socchiudere le [...] 8 responses 15 Maggio 2008
  • Nelle acque della memoria Arriverà quel giorno in cui stringerai i pugni fronte a te e piano piano li schiuderai per scrutare dentro l’abbondanza delle messi. Mentre gli astri ti staranno a guardare volgerai lo sguardo indietro a ricordare un passato di marosi impazziti che un tempo inondarono le piantagioni delle tua anima. E due occhi di ragazza spunteranno [...] One response 24 Gennaio 2008
  • Pioggia cadente Nel vortice del silenzio ascolto estasiata il gocciolio della pioggia su foglie levigate dal vento Gocce affusolate, scivolano come bocce ribelli su steli avvizziti deturpati dall’afa Sfere in dissolvenza scandiscono il ritmo del tempo, plagiato dall’eco di cristalli infranti. E l’anima s’impingua nel giorno che respira, rinfrancata tra le ali del sole 6 responses 12 Gennaio 2008
  • Brilla la stella Ho chiesto alla tua stella questa sera, che temeraria brilla sola nel creato di sostenere il passo del tuo avanzare risicato Il suo velo di candida luce rischiara i solchi bui della vita. E par ch’essa effonda schiuma d’acqua azzurra a lambire gli argini aridi del cuore. L’osservo incantata scolpire il suo tempo, con grazia [...] 2 responses 20 Dicembre 2007