Gianna Campanella

La Silloge di Poesia "Errante tra amore eros e thanatos" ha conseguito il 2° Premio - Sez. Poesia Edita - al Premio Letterario Internazionale MONDOLIBRO - XII edizione.

Croste di Gianna Maria Campanella

OLTRE - Abbagliata dal sole, calpestata da vento: il tempo un buco nero, la vita un giardino chiuso dove nulla turba l'immota quiete. Impulsi a lungo assopiti svelano spazi nuovi. Si frantuma la pienezza del tempo in mille vuoti da costruire; ali di speranze battono oltre il muro di confine... E non importa del dio che s'adira. *** QUANDO  IL  VENTO - Quando il vento spezza il più amato germoglio e si diverte a trascinarti per le campagne fiorenti; le fronde ti sussurrano parole di...

Acqua miracolosa degli amanti

E mi ritrovo a picco sull’arenaria lucertola verde percepita da occhio stridente a diamantea purezza d'acqua rosa canina di passione morde il mio furore con fiori di cristallo agrifogli di martoriate gelosie e...

Errante tra Amore Eros e Thanatos di Gianna Campanella

Sabba - Augure nottambula persa in riti tribali, tizzoni purpurei di braci di assatanate luci disperdo nella diaspora dell'alba tra nembi di altari e culti di masochistici amori: consumati a riscatto di parole indecenti a...

Secret Themes

Ardente mi accoglie il paese di mare e al tuo abbraccio possente mi sciolgo, mangime per pesci e gabbiani attorniati al tuo carisma di conoscitore dei flussi delle...