menu Menu
Gianna Campanella
Gianna Campanella

La Silloge di Poesia "Errante tra amore eros e thanatos" ha conseguito il 2° Premio - Sez. Poesia Edita - al Premio Letterario Internazionale MONDOLIBRO - XII edizione.

Previous page Next page

Croste di Gianna Maria Campanella

OLTRE – Abbagliata dal sole, calpestata da vento: il tempo un buco nero, la vita un giardino chiuso dove nulla turba l’immota quiete. Impulsi a lungo assopiti svelano spazi nuovi. Si frantuma la pienezza del tempo in mille vuoti da costruire; ali di speranze battono oltre il muro di confine… E non importa del dio […]

Continue reading


Tra onde di un sogno acquatico

Mi giunge la tua voce da sidèree assenze rifrange una luna rossa sproloqui di nuovi approdi si gonfiano le vele in tessiture di attese alle narici di un vento fuggiasco e capriccioso tra fiocchi di ricordi e fantasmi ebbri prigionieri di un viaggio secolare a circumnavigare sconfinate frontiere immaginarie Con fantasiose bisacce e chiodi fissi […]

Continue reading


Acqua miracolosa degli amanti

E mi ritrovo a picco sull’arenaria lucertola verde percepita da occhio stridente a diamantea purezza d’acqua rosa canina di passione morde il mio furore con fiori di cristallo agrifogli di martoriate gelosie e pungenti rimorsi tra sentori oleosi di silvestri pini In abbandono a piaceri giocosi tra l’umido di capelli arruffati al tocco di mani […]

Continue reading


Errante tra Amore Eros e Thanatos di Gianna Campanella

Sabba – Augure nottambula persa in riti tribali, tizzoni purpurei di braci di assatanate luci disperdo nella diaspora dell’alba tra nembi di altari e culti di masochistici amori: consumati a riscatto di parole indecenti a voler raccontare [Intero il mutamento si è adempiuto] *** Luce bianca Smesse le cure e i grovigli di nido in […]

Continue reading


Secret Themes

Ardente mi accoglie il paese di mare e al tuo abbraccio possente mi sciolgo, mangime per pesci e gabbiani attorniati al tuo carisma di conoscitore dei flussi delle maree e delle insidie di albe rinate Nelle profondità oscure degli abissi amante fantasma ti perdo tra colonne fosforescenti di inesplorate galassie a navigare vascelli carichi di […]

Continue reading



Previous page Next page

keyboard_arrow_up