A mani nude

Articolo precedenteInsieme lontani
Articolo successivoBuon San Valentino

ti sfioro,
mi tocchi.
Palmi che si uniscono
avvicinando i respiri.
Dita che premono
per stringere
pelle che si riscalda
al calore dell’altro
unghie che segnano
per incidere disegni
e tratteggi,
onde e spirali,
mentre
il cuore si sveste
dell’ultimo velo.

© 2007, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

11 Commenti

  1. L’ultimo verso è vero, è molto bello ma quanta passione, quanto trasporto c’è anche in queste parole:

    “unghie che segnano
    per incidere disegni”

    Bellissima. La nostra Zenzerocandito è anche finissima poetessa!

  2. “il cuore si sveste dell’ultimo velo”: il verso a mio parere più significativo e intenso… quando (anche) ciò accade allora si può affermare di Amare.
    Piacevolmente letta ed apprezzata!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine

© 2020, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti