folder Filed in Blog degli Autori, Poesia
Eco profondo dell'anima
nicoleperrone comment 5 Comments access_time 1 min read

Echeggia la tua voce sensuale,
che vacilla pensieri.
Un’energia eterea
mi sfiora dolcemente.
Sento vibrare le corde del cuore,
nell’ascoltarti.
Mi raccontano di te.
La magia dell’energia
è calore che si espande.
Le nostre anime si ascoltano
nella loro fragilità, sensibilità, carisma.
La notte è eterna.
Sento forte la bramosia di te.
Un brivido scende lungo il mio corpo,
risvegliando qualcosa che tengo segreto
nell’oceano dell’anima.
Percepisco le tue mani
che palpeggiano
i miei fianchi, seno, bocca.
Sento i respiri, le tue emozioni.
Sono parte di me.
Gocce preziose,
elisir dei sensi,
oblio sublime.
Nei silenzi ci scrutiamo,
assaporando una verità
che ci rende fragili e consapevoli
di grandi emozioni.
Incombe maestoso un fato speciale,
fatto di misteri, alchimia, eros.
Nei momenti sereni
il mio pensiero giunge a te,
cospargendoti di un calore
che non possiede confine.
Ti senti sfiorare dalle mie mani,
come zefiro nel deserto.
Attendiamo di conoscere
l’enigma coinvolgente,
e come un eco profondo dell’anima
tu vivi in me

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore Desiderio Emozione Poesia erotica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Pubblica il commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Una situazione particolare, vissuta da ogni uomo, credo, da ogni donna di questa terra almeno una volta, almeno una,, dalla notte dei tempi. E col potere del ricordo accompagna durante il viaggio nella vita, fino in fondo, fino ai margini di questa esistenza terrena ..quando sperare ancora è tardi ormai… l’attesa che accende i sensi quando tutto ancora deve acadere,quando il volto,gli sguardi dell’altro accendono i sensi e infiammano il cuore senza pietà per l’esito, per il “poi”..e forte è il pensiero, agognato, di ciò che ancora deve accadere.
    Bella.
    Complimenti