Sensazioni

Vivo a margine di sensazioni
sull’orlo della volontà
che non concede spazi a giochi del destino
ho semplicemente amato,
spiato angoli di vento per librare il cuore
oltre cancelli di perplessità
senza voltar lo sguardo
seguendo percezioni come volo d’uccelli…

Ho assimilato virtù ed egoismo
alla ricerca d’un fluttuante mondo,
un’oasi dove regole e intemperanze,
all’unisono, non lacerassero un corpo
abbandonato a complice piacere…

Nudo dolore
da perdere decenza d’umana sofferenza!
– non celebro la morte –
dallo sfatto sudario personifico assenze
l’oscuro interno esplode di violento azzurro
– silenzio vigilante –
poco a poco, il mare ingoia grumi,
caldo sangue si scioglie
…il seducente odore è un giorno di vita!

Ultimi post

Altri post