Emma Mazzuca

Emma Mazzuca, originaria di Cosenza, vive e lavora a Latina. Vincitrice di prestigiosi concorsi e in numerosi altri classificatasi nelle prime posizioni, le sue opere sono pubblicate su Riviste specializzate, Agende letterarie, Blog di poesia e in diverse Antologie di Concorsi Letterari. Nel dicembre 2004 ha pubblicato la silloge poetica "Sentire e Vivere" con la Casa Editrice Montedit collana "I Gigli". Nel novembre 2008 ha pubblicato la silloge poetica "Sinestèsi (grida e silenzi)" con la Casa Editrice Bastogi collana "Il Liocorno".

La voce che resta di Emma Mazzuca

Sono nuda - Sono nuda come i silenzi tra le parole d'amore ed ogni mia ferita s'è incarnata nell'anima; ho trascinato questo corpo sperduto attraverso oceani di tempeste esplosioni di vulcani ed il suo frantumarsi è stato il segreto di questa densa esistenza perché da ogni gracile frammento ha fatto sorgere un sole. *** Crepuscolo Nel buio polveroso della notte dinnanzi al mare che da terra si strappa all'orizzonte sotto un cielo dove le stelle mutano in schegge...

Sinestesi di Emma Mazzuca

Anima - Vacillano a volte le certezze come il dolore di vivere senza vita nel silenzio pietoso miraggio a stento la contesa si nasconde tanto vasta è la volontà che d'irrealtà...

Nel lungo cercare

A lungo ho cercato... Non corpo da ali brucianti Non ricchezze Torri d’avorio Miserie Mercati di cose perdute Pendule cornici di opachi specchi al nulla aggrappati A lungo ti ho cercato... All’alba se flessuose...

Sensazioni

Vivo a margine di sensazioni sull'orlo della volontà che non concede spazi a giochi del destino ho semplicemente amato, spiato angoli di vento per librare il cuore oltre cancelli...