Solo un attimo

ti fu perso lo sfarinare

d’albe erranti

ai miei passi

carezze in ali di ventaglio

ma cadenza sospesa

armò labbra di fantasmi

ed i miei tacchi neri a stiletto d’ombre

inspirai molte vite in una sola notte

riannodati i lembi del deserto

a dolcezza d’arrivederci

che languida

ti volse lo sguardo..

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

4 thoughts on “In cadenza sospesa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine