menu Menu
Rosanna Affronte
Rosanna Affronte

Insegno ai ragazzi disabili, e da poco, ho scoperto la passione di mettere per iscritto, tutto ciò che alberga nel mio animo, frammenti di vita vissuta e sognata. Vivo alla ricerca dell'essenza delle cose, dell'invisibile, custodendo sempre nel mio cuore un mare di sentimenti. Il mio libro:"Un angelo clochard", Armando Siciliano Editore, pubblicato nel 2009. Ho partecipato a vari concorsi letterari ottenendo numerosi premi e riconoscimenti.

Pagina precedente Prossima pagina

Ritratto di atmosfere natalizie

Il vento del Nord stasera / riporta vibranti emozioni / con nostalgici flash / e mi perdo nella malinconia / di storie senza tempo / in mezzo a luci sfavillanti / che non mi illuminano come allora.

Continua a leggere


Donna

Ti hanno chiesto la sottomissione e l’obbedienza il silenzio, il dolore e la vita ti hanno strattonata in un mare di illusioni ti hanno rinchiusa in squallidi pregiudizi ti hanno usata e gettata ti hanno regalato diamanti facendoti regina per squallidi minuti ti hanno osannata per occhi affamati ti hanno vestita e spogliata con squallide […]

Continua a leggere


La mia isola

Refrattaria a questo mondo di alienanti discorsi, di menti ristrette, di corse inutili, di convenzioni e pregiudizi, di squallide maschere, vado a rifugiarmi nell’incantata isola che porta il nome del mio animo, lì dove pochi riescono ad approdare. Oggi il mare è calmo, l’acqua cristallina riflette le assenze di quel mondo, butto l’ancora, mi cingo […]

Continua a leggere


Rimescolo i sogni

Stasera rimescolo nella mia mente i sogni con i giochi della vita, quando diventavano sempre più pericolosi, e m’incammino per mete sconosciute, in mezzo alla neve che gela le mie lacrime. Ho rimosso il nome di quel posto, ma ricordo un volto amico vicino alla pensilina, un odore di intensi pensieri, rimasti lì in fondo […]

Continua a leggere


Io e Jonathan

Piove sulla luna ormai spenta, arrivavo lì per ossigenare i miei pensieri e purificarli dal tarlo della mia inquietudine. Ogni sera l’aspettavo, felice del suo sorriso mi portava tra distese di oceani, dove navigavo con la vela dei miei sogni. Tempeste del cuore e della mente mi guidavano tra le onde in burrasca, Jonathan mi […]

Continua a leggere


Nei tuoi abissi

Chissà perché certe volte diventi gelida, cupa e rumorosa sussulti all’improvviso, e nel tuo nero mantello avvolgi sogni, sorrisi e speranze. Con quel tuo sordido boato hai frantumato i ricordi, hai spezzato le ali, hai sepolto i riflessi della luna nei loro occhi. In un attimo di secondi hai reciso i fiori più belli, hai […]

Continua a leggere


La Casa del Viandante

Ho camminato tanto, senza una meta precisa. Pioveva, nella strada buia, da lontano una luce illuminò il mio viso, lessi: “Casa Del Viandante”. Mi sono fermata, e lì ho riscaldato il mio cuore; musica, un camino acceso, e gli occhi di chi aveva smarrito la strada, come me. Mi sono seduta, ho ascoltato, ho raccontato, […]

Continua a leggere



Pagina precedente Prossima pagina

keyboard_arrow_up