Di me, col sorriso sulle labbra

Quasi come un poeta,
un lirico piuttosto,
poligamo, impunito, impenitente,
17 volte almeno,
o 17 volte 17;
ma una sola era
la ‘dea ex machina’:
mia madre,
‘dea ex anima’.

Era il 28 febbraio 2010 alle ore 04, o2

Ultimi post

Altri post