Alla penultima delle mie 17 Muse ispiratrici (nel giorno in cui la prima, Martina, compie gli anni)

Io, “allevatore di bambini”,
ormai abbastanza vecchio di muscoli e di idee,
bevo ancòra “acqua del fiume della notte”
e s’allarga, fino a tracimare, l’onda della fantasia,
ma poi, ritorna, e “pitta” di sapori antichi più di me
l’attesa dell’alba e di un altro tramonto;
e in questo mare di stupide impressioni,
vagano boe dal volto di donna
e coralli infinitesimi di stelle!

Era il 14 dicembre 2008 alle ore 05,11

© 2010, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine