menu Menu
Sono nato ora di Alfredo Lucifero
Di Alfredo Lucifero Pubblicato in Blog degli Autori, Poesia on 20 Aprile 2015 0 Comments 2 min read
35 anni da bancario di Vittorio Sartarelli Precedente Sui gradini della notte di Mario Prontera Successiva

Sono nato ora di Alfredo Lucifero

Vedere il mondo

In questo stesso momento
miliardi di occhi
di compagni di viaggio

vedono ogni parte di questa terra
che gira all’infinito
viva o morta

vedono tutto
anche se io non ci sono
chiuso nel mio garage di foglie
pronto a partire

con l’auto del sogno

vedono mari bellissimi
turchesi e verdi
vedono ghiacciai immensi
coperti di bianco

vedono boschi e foreste
con alberi altissimi
quasi a toccare il cielo
a fermare le nuvole

e la spiaggia
e il vento
e la serena tranquillità del riposo
che io posso gustare
vedendo ogni parte della terra

in questo mio garage di foglie
che non ha confini
ma fibre di pensieri e di sogni.

***

Universo

Ognuno è il centro dell’Universo
ad ogni morte muore l’Universo.

***

Sono nato ora

Naviga la luna
nel cielo blu
come una nave illuminata

sono nato ora

dopo tanti anni
devo percorrere la vita
e svolgerla in segreto

la strada è questa
il futuro l’ho davanti
con quel passato che conosco
così bene
come la luna
devo imparare molte cose
che già so

ma questi giorni
questi sogni perduti
sogni arrivati
in questa mia nascita
in realtà tardiva

ma quante strade
devo percorrere
in riva al mare
la terra è un corpo
di grano colorato
la luna e il sole
splendono di stelle
è bello percorrere
questa strada infinita
un mare salato
colmo di sabbia e di vento
di conchiglie misteriose
che indagano
su un passato
che non esiste

sono nato ora

con questa luna
che naviga nel cielo
con questo mare
dove posso nuotare
fino alla riva
dove esiste un passato
che non c’è
perché sono nato ora
alla soglia di anni infiniti
ma non ricordo
di averli vissuti
e son felice
di questa maschera
di mare, di cielo, di terra

sono nato ora

senza madre né padre
ma con il canto degli uccelli
perché è nel mio cuore
quante cose conosco
senza sapere nulla perché
sono nato ora

mentre una luna candida
naviga nel mare blu
del cielo
sfiora la cima degli alberi
con il suo volo possente
sveglia gli uccelli
che dormono con la sua luce
racchiusi
nei loro colori
d’arcobaleno
e la voce di angeli.

Il commento di Nicla Morletti nel Portale Manuale di Mari

***
Sono nato ora
di Alfredo Lucifero
2015, 66 p., brossura
Gruppo Albatros Il Filo
Ordina questo libro

© 2015, . Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Libri Poesia


Precedente Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Commento all'articolo

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
keyboard_arrow_up