sgb12
La luna che si spegne al sorger dell’alba
le onde che muoiono ai miei piedi
la voce di una campana.

Sola,
in riva a questo mare,
fra una cornice di onde e scogli,
in un quadro di cui  faccio parte,
osservando il nascer del giorno
ascolto il sordo rumore della vita che rinasce.

Non mi chiedo ciò che è stato
nemmeno dove andrò
non chiedo più al mare di parlarmi
nemmeno al vento di ascoltarmi
non voglio più lacrime.

Il volo di un gabbiano
la danza di una piuma
stelle sullo specchio d’acqua
riflessi di un sole nascente
i bambini con i loro libri
un vecchio con il suo cane
il ritorno dei pescatori.

Sola,
in riva a questo mare,
celebro la vita
il distacco dai miei pensieri
l’impotenza delle mie paure
il ricordo di un sogno che ora, si è avverato.

Sola,
in riva a questo mare,
mi stringo in un forte abbraccio
il calore del mio corpo
il sorriso sul mio volto
un sì a ciò che sono
ed in me un senso di pace.

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

6 thoughts on “Cornice di emozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine