menu Menu
Occhi
Di Redazione Pubblicato in Poesia on 11 Settembre 2006 6 Comments 1 min read
Amore eterno Precedente Prendimi l'anima in volo Successiva

 ***
La vita è in un giorno
un’ora un istante
un giorno qualsiasi
di cieca follia
a settembre
mentre s’apre
infuocato
uno squarcio
nel cuore del mondo

 ***

Occhi…
mille occhi nella notte…
ci guardano dal cielo
stelle di vita
bruciate
nastrini gialli
su quel reticolato
di follia
contro cui s’infrangono
le nostre vite
contro cui sempre s’immolano
coraggio e innocenza

 ***

Occhi…
che ci osservate
siete qui con noi
piccole luci
risplendete ancora
nei nostri cuori
non siamo bestie
non siamo uomini
siamo cenere
per voi
di un mondo
senza pietà
e senza Dio…

 ***

Scritta l’11 settembre 2001, giorno dell’attacco agli USA,
mentre rientravo in treno da Roma, chiusi tutti gli aeroporti del mondo…

© 2006, . Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore Dolore


Precedente Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Ne esce l’animo turbato, sensibile, abbattutto come quelle torri… raccogli frammenti di vita che non c’è più, e commuovi con queste parole. Complimenti Robert, tra i tributi più belli che abbia letto…

  2. Materia che non esiste più è dolore per chi ha perso i propri cari.

    Anima che vacilla in un mondo sconosciuto agli occhi umani, è eternità.

    Nella memoria è toccante oggi il ricordo.

    L’amore viene giornalmente distrutto con questi gesti che sprigionano solo dolore, ora un grande vuoto è dentro tutti noi, il dolore dell’umanità.

    Qualcuno di noi sente forte il trauma dei questo percorso oscuro, non riuscendo a dimenticare.

    La rassegnazione è dura prova da accettare, e per questo si custodisce ora un ricordo dolente, importante, che fa pensare, sempre.

    In questo giorno memorato uniamoci con il pensiero per non dimenticare mai.

    Un abbraccio affettuoso a te

    Nicoletta

  3. Parole che squarciano il cuore e la memoria.

    L’orrore è ancora tra noi e mai svanirà. L’amore è lontano, troppo lontano.

    Non dimentichiamo cosa l’uomo è capace di fare, quali misfatti e quali ignominie macchiano i cieli di pace. Perchè non accada mai più.

    Ti abbraccio, commossa

    Maya

  4. Oggi come allora.

    La sacralità dell’esistenza richiede impegno ed abbattimento dell’odio.

    Il mondo cambiò, non dimentichiamo l’innocenza spezzata, ma alimentiamo un pensiero silente un pensiero di pace per quelle innocenti vite che costellano ora il firmamento, lassù dove il male non esiste….dove v’è solo Bene.

    Non dimentichiamo, impariamo ad amare.

    Grazie Robert….

keyboard_arrow_up