Rondini

Array
 
Dalla finestra,
mi sfiora un volo
denso di pensieri.
Si perde nella città
e nel mio essere solo.
Grida di rondini,
nel cielo spoglio di sole,
ancora per poco.
Muore la luce e rinasce la luna.
Fine del gioco.
Il silenzio avanza,
nell’ombra della mia stanza
e nel dolce scolo di stelle.
Un brivido di gioia
germoglia
sulla mia pelle.
**
*-
-2005-
Lirica pubblicata su Retroguardia-Opuscolo letterario di Francesco Sasso

Ultimi post

Altri post