Circle

**
+
Sono l’ombra del cerchio
che scorre perfetto.
Mi afferra l’amore nello specchio di me,
mi chiama nella carne.
Germoglio nella terra dei sensi umani,
presagio di santo prodigio.
Farfalle sulle labbra del sonno le parole,
che cantando mi volano implodendo.
Sull’apice del mondo, equilibrista senza giorno,
osservo ad ali chiuse il crocevia del rumore cieco.
Ed io mi conto i sogni, come perle dondolanti,
tantepochetroppemolte,
tutte qui come rapidi incastri appesi sul cuore.
**
*

11 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'├Ę un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine

Fiera dei Libri Online

spot_img

Manuale di Mari

spot_img

Ultimi post

Altri post