menu Menu
Vorrei che tu mi sentissi
By Pasquale Mesolella Posted in Blog degli Autori, Poesia, Speciale San Valentino on 3 Marzo 2008 6 Comments 1 min read
Non più vocio di fronde Previous Ti cercherò fra i colori del vento Next

Angelica - Artista: Pino (Piersidegallery)

Vorrei che tu mi sentissi
come il sibilo veloce
del vento che ha fretta
d’arrivare

come il dolce tramonto
dell’estate
su le deserte scogliere
australi
ove il cielo sconfina
col mare

e sfiorare le tue labbra
di susina
e riempirmi dei tuoi
occhi trasparenti
di tigre

e come lievemente
lambire le tue guance
di fuoco
e i tuoi seni
pesanti
sulle mie deboli spalle
appena stanche.

Dalla silloge: “Tornerò a riprendermi il sole”

***
Immagine: Angelica – Artista: Pino

Amore


Previous Next

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Attraverso l’universo sconfinato da cuore a cuore per dar voce all’anima…

    Versi che rapiscono come i colori di un tramonto sul mare…

    Un saluto

    Annaluna

  2. Mi ritrovo a guardare la scena e la respiro nel vento a pieni polmoni.
    Complimenti per la bella poesia
    Daniela

keyboard_arrow_up