Appeso al filo dell’esistenza
il volo d’un’anima
pare sospeso,
come una poiana
sulla corrente ascensionale.

Le corolle di Vincent
occhieggiano verso oriente, in attesa.

E i pensieri ora esplodono
in voli improvvisi.
Non candide colombe,
corvi neri
oscurano l’orizzonte.
E picchiano col becco adunco 
su ferite vecchie, e nuove.

E’ lunga la notte.
E’ come se l’alba si fosse persa….

Mara

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

3 thoughts on “Volo sospeso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine