Guardando la facciata di una casa
grigia, quasi incolore ma pregiata
mi colpisce unicamente un terrazzino
il solo ad esser pieno di bei fiori.

Tutti questi colori e la gaiezza
che il balcone sa donare al cuore
mi fanno immaginare noi poeti
intenti ad emanare versi e prose.

Rifletto ancora e faccio paragone:
nei rigogli dello scrivere parole
non trova certo posto mai la guerra.

Ritengo certo che chi sa “infiorare”
scrivendo versi anche da bambino,
dal suo verone non farà mai male

ma poesia!

Immagine: Village Steps di Sung Kim

© 2008, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

6 thoughts on “Ma poesia!

  1. Certo Marilena, chi scrive bei versi come i tuoi non farà mai male ma porterà gioia in ogni cuore. Io penso però che alcune poesie debbono anche affrontare temi quali la guerra, affinché noi poeti, oltre ad essere piacevoli nei nostri versi, possiamo essere soprattutto utili. E questo é il compito che penso abbia oggi la poesia, quello di insegnare l’amore e il rispetto senza i quali anche la bellezza non serve a niente. Cosa ne pensi? Complimenti comunque alla tua bella poesia, Lenio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine