Ti parlero’ a bassa voce.

Se mi vorrai ascoltare
chinerai la testa verso me.

Se cosi’ non riuscirai
a capirmi,
Inginocchiati
davanti a questa voce spenta..
E se neanche cosi’
riuscirai a sentirla,
Striscia insieme a lei
fino alle origini
del silenzio.

per G.P.

© 2009, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

11 thoughts on “Parole dal silenzio

  1. Parole come le tue sono come raggi di sole per il mio cuore…il proprio vissuto e’ come una continua guerra, come fuoco incessante, come pioggia battente….incontrare persone come te mia cara “nonnamery” aiuta ad aprire quei pugni chiusi sempre pronti per diffendersi in palmi aperti pronti ad abbracciare esseri umani con volto d’angelo….
    Grazie…grazie….grazie…
    Ti voglio bene anche io…
    Manuela

  2. Dolce Manuela,
    ho ri-letto le tue poesie con emozione. In ognuna ho sentito l’urlo di un vissuto triste, ma ho apprezzato anche la tua voce che con delicatezza ha sfoggiato parole addolcite da pillode di saggezza. La stessa voce l’ascolteranno altre anime sensibili e tu sarai gratificata, non più da un silenzio di piombo, ma da musica di cornamuse che allieteranno il tuo futuro.
    Ti auguro tanta fortuna.
    Ti voglio bene.

    Marinella(nonnamery)

  3. Gentile Manuela,
    Sono parole pensate e vissute con l’amore. L’amore vicino che forse ha compreso anche lui i tuoi messaggi nel silenzio, immaginando o traducendo dalle tue espressioni di gioia o desiderio di amore la vostra speranza. Una speranza che non muore mai e vive assieme a voi anche nella vita di oggi e di domani. Forse, in base a l tuo “colloquio silenzioso” avrà il desiderio di “strusciare fino a lei e fino all’origine del silenzio”.
    Ma, i miei auguri sono per la fine di questo silenzio affinchè riprenda un dolce colloquio carico di parole dolci di amore. Magari urlandole.
    Complimenti e auguri sinceri-
    Aff.mo sergio

    1. Un sincero ringraziamento per il suo graditissimo commento..
      L’amore, qualche volta rimane in silenzio, e , anche se stanco , anche se stenta a sopravvivere non si arrende…non si vuol spegnere…piuttosto striscia dolorante…
      Un giorno le parole si rialzeranno in volo gridando all’amore la loro rinascita…
      Grazie ancora,
      Manuela Pana

  4. Il silenzio è quel battito del cuore senza voce,che vibra dentro di noi…E tu,mia dolce Manuela lo hai “gridato” in questi versi bellissimi.
    Bravissima come sempre.
    Un bacio.
    Anna Laura

    1. Sei come sempre graziosa e delicata…ti avvicini ai miei versi con un grande affetto, e questo l’ ho sento ogni volta che mi lasci scritto qualcosa….
      Ho sempre detto che abbiamo tante cose in comune in quel borsellino di velluto dove teniamo nascoste le nostre cose piu’ vere, le emozioni che silenziose camminano in punta di piedi per le vie dell’ anima come il “Pane dell’ anima” , e solo chi sa porgere attentamente l’ orecchio potra’ capirci veramente…se lo vorra’..
      Un abbraccio affettuosissimo a quest’ anima , a me molto cara, di nome Anna Laura

  5. terribile questa poesia, bellissima!!!

    Complimenti, sentimento veicolato magistralmente, anche dove la vita fa male lo stile conta sempre, la poesia e la parola ha sempre il loro valore assoluto! ; )

    Bei versi, intensi, precisi! Ponderati,equilibrati, e proprio per questo pesanti come montagne! 😉 Hanno un respiro caldo, che vince sull’indifferenza della persona a cui sono dedicati! ; )

    Buona scrittura,

    lerri

    1. Carissimo Lerri, sono piacevolmente sorpresa della tua capacita’ nell’ aver saputo scavare alle origini delle parole e sentimenti espressi…
      Mi e’ piacuta tantissimo la frase in cui dici che questi miei versi sono come un respiro caldo e delicato, e , allo stesso tempo pesanti come le montagne…
      Leggendo le tue poesie mi sono resa conto che sei una persona con un interiorita’ di spessore e profonda sensibilita’ …
      Graditissimo il tuo commento..
      Tanti saluti,
      Manuela

    1. La mia adorabile nonnamery che mi segue sempre!! ti ringrazio per le tue parole e spero di aver modo prima o poi di conoscersi anche di persona per poterti dare un abbraccio forte…sei una persona splendida e molto dolce..
      A presto…Manuela

  6. Cara Manuela,
    desidero ringraziarti per il generoso commento che mi hai dedicato e ricambiarti i complimenti per i tuoi versi, belli, ma intrisi di tristezza e di inquietante silenzio.
    Forse, la positività che dici di trovare in me, è solo l’aver elaborato nel tempo che, nel difficile cammino della vita, lo scopo non è tanto porre domande, ma rispondere, continuamente, esattamente e dolorosamente, anche, per amore di qualcuno o qualcosa, in un dono di sé e in uno sforzo di autotrascendimento. Un affettuoso saluto

    Daniela Quieti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine