menu Menu
SIGNORA SOLITUDINE
di IlyV Pubblicato in Senza categoria il 29 Maggio 2006 6 Commenti 1 minuti di lettura
La musica del silenzio Precedente Ciao amore, ciao Prossimo

L’amore è come un veliero:

quando il dolce vento lo sospinge verso ampi orizzonti

quando la crudele tempesta lo trascina nei freddi abissi

quando l’immobile bonaccia lo invischia nelle sue melmose ragnatele

e lo fa stare implacabilmente fermo

Amore Solitudine


Precedente Prossimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cancella Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. E’ proprio una bella corrispondenza:

    il veliero è l’uomo mentre il vento (dolce, in tempesta, assente) è l’amore.

    E’ vero: siamo sempre in balia del vento…

    🙂 Francy

  2. Hai ragione Cabram. Il quando da fastidio anche a me. L’ho scritta quindici anni fa e mi ci riconosco solo in parte…Nonostante il disagio, ho voluto postarla ugualmente e condividerla con voi…

    Un abbraccio a tutte e a tutti quanti…

keyboard_arrow_up