menu Menu

Gioia voluttuosa

Gioia voluttuosa scorre nelle vene cresce insidiosa negli atrii pulsanti. Miriadi di iene, stelle danzanti, rincorrono quest’anima dannata. Baccante innamorata, mi sciolgo nei tuoi baci.

Continua a leggere


Tramonto

Amore dilaga e unisce il Mare al suo sposo dorato. Gli scogli, timidi spettatori ammirano il prodigioso accoppiamento. Imbarazzati, arrossiscono nell’innocente carnalità del loro abbraccio e si riflettono nello specchio del cielo che si fa purpureo.

Continua a leggere


Il viso oblungo della luna sorrise agli astri guardinghi che schiantavano i loro occhi di perla nell’infinito cielo, fino al suolo. Abbracciati da un mare di schiuma che chiamano latte, disegnavano un solco che squarcia il firmamento e i nostri occhi. Avvolti di buio, i nostri passi sfioravano l’asfalto, le nuche coricate sui dorsi, i […]

Continua a leggere


Vestita di nubi gli andava incontro. Sensuale nei passi ritmati, stridula nei fruscii a terra. I capelli raccolti e al vento boccoli ribelli . Così camminava e le sue mani erano coltelli. Lo sfiorò sorpresa e si sciolse in pianto. Lento s’accasciava a terra dissanguando. Così nacque l’Aurora.    Poesia presentata al Festival Internazionale della […]

Continua a leggere


Dopo le fatiche amorose le poggia il capo sul seno lunare. S’assopisce sfinito e gli affanni del respiro voluttuoso si fan via via densi. Dorme stremato. Lei, desta, mira la Luna e il volto dell’amato. I cuori ebbri d’amore e i loro corpi intrecciati sono un antico nudo greco.

Continua a leggere


Walking thoughtless through the wood Wandering demented through my depressive mood The scent of daffodils caressing my face Breeze, coming from the ocean, refreshing my hair Convinced I want to escape my despair I entered a cave. Freshness penetrated my bones A smell of humidity in the air My shelter, my retreat Far away from […]

Continua a leggere


CITTA' FRANTA

notte lampioni acce                               canti periferie puru                      lente nostalgiche rottam                             azioni tripudio d’im                      potenza ronzio ignominioso incle                                       mente liturgico minimalismo sfre                                          nato orrenda calura in                           finita trepida trepida vecchio s                                      tolto

Continua a leggere


Spighe che s’increspano al vento sono i tuoi capelli sudati di sole. Seduci lo spazio coi fianchi di loto. Le tue gambe sono acacie fiorite.

Continua a leggere



Pagina precedente Prossima pagina

keyboard_arrow_up