Parlare l’amore
Parlami dell’amore
                   mi domandi.
 
Intanto s’intona l’antico canto
dell’incavo colmo di memoria.
È un sciamare di musica dal tempo.
 
Cade la neve sulla città muta.
Chiaro richiamo d’assenza e presenza.
Ora sento soltanto il tuo respiro.
 
Sul vetro la condensa ci consegna
con l’alito rappreso
                     intimi inviti
l’ebbrezza di carezze e di certezze.
 
 
© Francesco Ballero – Agosto 2006

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

5 thoughts on “Parlare l’amore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine