menu Menu
E.M. (ricominciare)
Di Francesco Ballero Pubblicato in Blog degli Autori, Poesia on 12 Gennaio 2008 5 Comments 1 min read
La mia donna Precedente Notte di cobalto Successiva

“L’inverno finirà”, tutti lo dicono.
Nel mio sonno di sommesse memorie,
senza i rintocchi di un astro o di un lampo,
avverto già i tuoi passi discreti,
un respiro e delle labbra un fruscio.
Rivolgo a te sguardi d’acqua e d’azzurro.
Tu non sai che primavera ci attende. 

© 2008, . Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore


Precedente Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Commento all'articolo

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Bellissima promessa Francesco, pronunciata con parole memorabili.
    Ho letto già altrove questa poesia, forse nel tuo blog… Oppure la pubblichiamo per la seconda volta? Ma non fa nulla, tanto merita d’essere pubblicata anche due volte o tre volte…

keyboard_arrow_up