folder Filed in Blog degli Autori, Poesia
Anima diafana
eufemiaG comment 12 Comments access_time 1 min read

Distesa sul talamo che ci vide amanti
intesso ghirlande di fiori
che come gocce di pioggia d’autunno
bagnano le mie vesti bianche
e ricadono candidi sulla mia anima
diafana creatura
che ora si nutre
della pallida luce della luna
che questa notte ci ha avvolto con i suoi raggi di luce.

28 Agosto 2006

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Pubblica il commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. ..era il 1850 ed Eufemia era la migliore amica di Emily Dickinson.. Forse non tutti sanno che lei scriveva poesie..eccovene una bellissima 😉
    Un bacio
    Ars

  2. mi piace molto questo mescolarsi di fiori e anima nutrita dalla luna
    hai anche un modo di esprimere l’immagine che trascina in un mondo che sembra appartenere ad un’altra dimensione

  3. Immagine di incantevole delicatezza in questi tuoi versi.
    La tua penna sa sempre accarezzare il cuore…
    Un abbraccio affettuoso
    Maya