Tu, marea
che plachi le tormente,
vesti gli scogli con le tue carezze.
Profondo e traditore è il cuore,
fragile e gonfio di nostalgie
se non sente il tuo abbraccio.
Nudo è il corpo e muto,
e agogna paramenti e parole
che tu sola puoi restituire.

Tu, marea nutrice
dai forza alla mia corteccia
adorna solo di fuscelli inariditi,
screpolata dai troppi pianti
cui solo la Signora delle Notti
– serafica amica! – risponde.
E a Lei racconto che ti amo.
A Lei, paladina del nostro amore.

Sei tu, mia marea,
mia forte marea,
che bramo senza posa.
E anche nella tempesta,
avvolta in te divento feconda
tetragono alle sferzate del vento
e ansa ai colpi dei tuoi flutti.
Tu, mia marea,
tu, mia onda.

 

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

13 thoughts on “Marea

  1. Una vera vena artistica Etain, usi parole dense esplicitando i sentimenti , ci inviti a guardarci dentro ..ascoltando la marea ascoltiamo noi stessi.. le nostre emozioni.
    Francesca

  2. Che incanto!
    Una poesia profonda, di grandissima suggestione….un’emozione che avvolge come la marea…
    E che emozione sentirla recitare dalla voce del nostro adorato Robert…E’ meraviglioso, di grandissima atmosfera. La poesia, la musica…un momento che rasserena il cuore.
    Ti abbraccio con grande affetto.
    Maya

  3. Incantevole. Una poesia che colpisce e stupisce per la profondità della sensibilità che sempre ti contraddistingue e per lo stile finemente ricercato.
    La tua poetica è sempre di altissimo pregio. Mi emozioni ogni volta, carissima amica.
    Ti abbraccio
    Maya

  4. Carissima amica, i tuoi versi melodia profonda di una dolcezza infinita chiamata amore.
    Meraviglie in versi scrivi sempre, facendomi leggere con gli occhi del cuore.
    Meriti di essere nominata come autore del mese.
    Ti abbraccio
    Nicoletta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine