menu Menu
Fuggon le stelle
By ego Posted in Blog degli Autori, Poesia on 20 Dicembre 2007 2 Comments 1 min read
Immagine Previous Giovane Madre Next

Fuggon le stelle
Dagli sguardi speranzosi,
Fuggon
Dai desideri sconosciuti.

Luce lontana
Si volge ai nostri cuori,
Luce meschina
E froda i nostri amori.

Luce già morta
Che giunge ad ingannar di vana speme,
quando già non è
e più niente teme.

© 2007, . Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore


Previous Next

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Una stella lontana e la sua luce che continua ad attraversare l’infinito universo… Come certi amori di cui si avverte l’intensità ancora per molto tempo dopo la loro fine.

keyboard_arrow_up