folder Filed in Poesia
Delicatezza
Damina comment 3 Comments access_time 1 min read
Con delicatezza
Le mie mani sfiorano
I petali
delle rose sbocciate
all’improvviso
Un mattino di maggio
Di un anno qualsiasi.

Ho paura di
Rovinare la loro bellezza,
così eterea eppur così vigorosa
Vorrei che le mie dita
Volassero sui loro petali
Come fossero ali di api
Laboriose.
Vorrei che la vita
accarezzasse
con la stessa delicatezza
i miei giorni
mesi
anni.
Vorrei. 

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Riflessioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Pubblica il commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Innanzitutto un caro saluto ed un grazie a Robert per l’invito. Mi scuso per non averlo fatto prima.

    Ed un saluto a tutti i partecipanti a questo blog pieno di poesie e di emozioni.

    Un felice w.e. a tutti.

    Damina